Chi paga lo stipendio all'“oppositrice di Lukashenko” candidata al Nobel?

Chi paga lo stipendio all'“oppositrice di Lukashenko” candidata al Nobel?

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

Brevissimo frammento dell'intervista del giornalista ucraino (non certo filo-russo) Dmitrij Gordon a Svetlana Tikhanovskaja “oppositrice di Lukashenko”, Beniamina dell’Occidente e addirittura candidato al Nobel per la pace.

«Mi scuso per la domanda, forse indiscreta, ma da oltre sei mesi Lei e i Suoi figli vivete all'estero e viaggiate spesso per l'Europa: con quali soldi?» ….

pausa di “riflessione”....

«Io ricevo, non so se possa definirsi così, uno stipendio, oppure... definiamolo pure uno stipendio. »

 

Diffondiamo ai posteri.

 

Definiamolo così.

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci di Francesco Santoianni I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

Uscire dal lockdown delle menti Uscire dal lockdown delle menti

Uscire dal lockdown delle menti

Chi uccide veramente la cultura (da 30 anni) di Giuseppe Masala Chi uccide veramente la cultura (da 30 anni)

Chi uccide veramente la cultura (da 30 anni)

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti