/ Cina: "I nostri missili non rappresentano una minaccia per gli St...

Cina: "I nostri missili non rappresentano una minaccia per gli Stati Uniti fino a quando Washington non schiererà le sue navi da guerra troppo vicine"

 

Il capo del Dipartimento del controllo degli armamenti del ministero degli Esteri cinese ha dichiarato che lo spiegamento di missili statunitensi vicino al suo territorio minaccerà la sopravvivenza delle forze nucleari del paese asiatico


Il capo del Dipartimento del controllo degli armamenti presso il Ministero degli affari esteri della Cina, Fu Cong, ha dichiarato oggi che i suoi missili a medio raggio non rappresentano una minaccia per la sicurezza degli Stati Uniti, fino a quando Washington non dispiegherà le sue navi da guerra "troppo vicine" al territorio del paese asiatico.
 
"Non credo che la capacità missilistica cinese di medio raggio sia [un fattore] destabilizzante", ha affermato nel quadro di una conferenza sulla non proliferazione tenutasi in questi giorni a Mosca.
 
"I nostri missili sono schierati sul nostro territorio.
Ecco perché non rappresentano una minaccia per gli Stati Uniti fino a quando non si avvicinano troppo alla Cina con le loro navi da guerra", ha detto l'alto funzionario.
 
In quel contesto, ha indicato che proprio gli Stati Uniti stannoa parlando dello spiegamento di tali missili vicino ai confini cinesi. "[Questo passaggio] metterà direttamente a repentaglio obiettivi di alto valore [...] all'interno della gamma di questi missili", ha aggiunto, precisando che sarà anche "una minaccia alla sopravvivenza delle forze nucleari" in Cina.
 
"Questi sono atti estremamente provocatori e destabilizzanti", ha ribadito.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa