Commissione Affari sociali: i nomi dei parlamentari che hanno votato contro il prolungamento del Green Pass

Commissione Affari sociali: i nomi dei parlamentari che hanno votato contro il prolungamento del Green Pass

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Abolizione del green pass dopo la cessazione dello stato di emergenza. 

Facciamo un po' di chiarezza dopo la confusione anche mediatica su quello che è accaduto veramente in Commissione affari sociali. Galeotto fu un sub-emendamento presentato dalla Lega, a prima firma Massimiliano Panizzut, in cui si chiede l’abolizione del green pass al termine dello stato di emergenza, fissato per il 31 marzo.
 
Una modifica apparentemente inutile, poiché, come detta la Logica, terminato lo stato di emergenza che lo ha "giustificato" il tesseramento draghista e l'obbligo vaccinale per gli over 50, automaticamente dovrebbero decadere.
 
E invece no.
 
Decade lo stato di emergenza, ma continua ad essere valido il green pass. Ricorda tanto quel "Figliuolo" del soldato giapponese che non voleva credere che la guerra fosse finita....
 
Come se fosse la sua unica "Speranza" di avere una ragione di esistere...
 
La modifica, nonostante il parere contrario del Governo, è stata portata avanti da Lega e dal partito di opposizione Alternativa ed è stato votato anche da FdI. 
 
Forza Italia ha optato per l'astensione.
 
Ecco come hanno votato i membri della commissione.
 
Pubblichiamo sempre i nomi, perché ne resti imperitura memoria.
 
Nota: in attesa del verbale, questo elenco è passibile di aggiornamenti, poiché alcuni membri della commissione sono stati sostituiti da colleghi dello stesso partito.
 
 
Voti a Favore (per far terminare il greenpass al 31 marzo):
 
Francesco Sapia - Alternativa
Francesco Forciniti - Alternativa (In sostituzione di Massimo Enrico Baroni)
Rossana Boldi (VP) - Lega
Guido De Martini - Lega
Sara Foscolo - Lega
Arianna Lazzarini - Lega
Massimiliano Panizzut - Lega
Giuseppe Paolin - Lega
Mauro Sutto - Lega
Paolo Tiramani - Lega
Federica Zanella - Lega
Marcello Gemmato - FdI
Maria Teresa Bellucci - FdI
 
 
Astenuti : 
Roberto Bagnasco - Forza Italia
Dario Bond - Forza Italia
Michela Vittoria Brambilla - Forza Italia
Roberto Novelli - Forza Italia
Giuseppina Versce - Forza Italia
 
Contrari (cioè hanno votato per NON far cessare l'obbligo di Green Pass anche dopo la fine dello stato di emergenza), TUTTI i membri della commissione del PD, del Movimento 5 Stelle e di Italia Viva
 
Il tweet di Raphael Raduzzi, di Alternativa, riassume la situazione meglio di mille analisi dietrologiche.
 
 
 

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti