Da ultimo il "razzo che colpirà l'Italia": tutte le fake news recenti contro la Cina

Da ultimo il "razzo che colpirà l'Italia": tutte le fake news recenti contro la Cina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

di Omar Minniti

Hanno detto che è stata la Cina a diffondere il Coronavirus; Si scopre che il Coronavirus circolava in Europa già nella primavera 2019. 

Hanno detto che il vaccino cinese era veleno puro o al massimo acqua distillata; Il Sinopharm ha ricevuto luce verde dall'OMS. 

Hanno accusato la Cina dello sterminio dei musulmani uiguri; La popolazione uigura è aumentata notevolmente negli ultimi 20 anni e la quasi totalità dei paesi musulmani sostiene la Cina. 

Hanno pronosticato che il razzo cinese avrebbe fatto fare agli italiani la fine dei dinosauri; Il razzo cinese è precipitato, come previsto, a 7000 km dall'Italia, in mezzo al mare, senza fare nessun danno o ferito.

SINOFOBIA, stadio senile dell'anticomunismo più gretto.

Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni? di Paolo Desogus Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni?

Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni?

Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice di Giorgio Cremaschi Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice

Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice

Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza" di Francesco Santoianni Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza"

Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza"

L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie... di Giuseppe Masala L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie...

L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie...

Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition  di  Leo Essen Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition 

Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition 

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti