"Era magnifico". Elon Musk ricorda il "padre" della cosmonautica sovietica

"Era magnifico". Elon Musk ricorda il "padre" della cosmonautica sovietica

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il fondatore della compagnia aerospaziale SpaceX, Elon Musk, ha elogiato Sergey Korolyov nel giorno del 114° anniversario della sua nascita.

Nato il 12 gennaio 1907 nell'Ucraina sovietica, Korolyov era un importante ingegnere e progettista di missili. Ampiamente considerato uno dei più importanti scienziati del XX secolo nel campo della missilistica spaziale, è spesso chiamato il padre della cosmonautica sovietica. Sotto il suo comando furono eseguiti i leggendari programmi Sputnik e Vostok , responsabili del posizionamento rispettivamente del primo satellite artificiale e del primo essere umano nello spazio .

In occasione del 114 ° anniversario della nascita di Korolyov, l'agenzia spaziale russa Roscosmos ha condiviso un'istantanea dello scienziato sul suo account Twitter ufficiale, accompagnata da una sua breve biografia. Tra i tanti commenti ricevuti, uno in particolare ha catturato l'attenzione: Elon Musk.

"Era magnifico", ha scritto Musk, in russo.

I legami di Musk con il pioniere della cosmonautica non sono veramente nuovi. Lo scorso luglio, il magnate ha chiamato Andrei , nipote di Korolyov, e lo ha invitato a uno dei prossimi lanci di SpaceX. In risposta, la famiglia dello scienziato ha invitato Musk a Mosca per vedere alcuni dei siti spaziali storici nella capitale russa.

"[Musk] ha un grande rispetto per la memoria di mio nonno, lo considera uno dei più grandi ingegneri e una delle persone più eccezionali del suo tempo", ha ricordao il nipote di Korolyov per l'occasione.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti