/ Gli statunitensi non possono capire la Cina attraverso le provoca...

Gli statunitensi non possono capire la Cina attraverso le provocazioni di South Park

 


di Li Qingqing - Global Times
 

Perché gli scambi tra Cina e Stati Uniti hanno reso entrambi i paesi sempre più a disagio? Alcuni nordamericani credono che i cinesi siano cambiati. Ma è questo il motivo? L'ultimo episodio della sitcom animata statunitense South Park e la recente questione dell'NBA in Cina mostrano che il divario tra Cina e Stati Uniti si sta allargando.

 

"Band in China", l'ultimo episodio di South Park, è stato bandito in Cina a causa del suo sarcasmo verso la Cina continentale. L'episodio critica Hollywood per aver accolto la cosiddetta censura cinematografica cinese, includendo anche il Dalai Lama, i rivoltosi e altri elementi provocatori. Un simile episodio è destinato a essere bandito in Cina perché prende in giro la sovranità nazionale cinese - una questione di cui i cinesi si preoccupano di più - e ha toccato la coscienza dell'identità nazionale del popolo cinese.

 

L'episodio riflette anche l'ironia e l'insoddisfazione degli Stati Uniti nei confronti della Cina. Gli statunitensi non capiscono ancora l'attuale Cina. Non capiscono come i cinesi abbiano lottato per decenni, né comprendono l'esperienza emotiva dei cinesi.

 

Durante più di 40 anni di riforme e aperture, la Cina ha accolto il mondo esterno. Ci sono molti fan dell'NBA in Cina e il basket è popolare tra i cinesi. Gli statunitensi possono giocare bene a basket e i cinesi possono fare lo stesso. Da una tale prospettiva, il popolo cinese è davvero cambiato: ora sono più ricchi, più aperti e hanno più hobby in comune con gli americani.

 

Ma anche i cinesi non sono cambiati. Il nostro paese ha combattuto attraverso l'umiliazione e la povertà. Molte ferite nel cuore del popolo cinese non sono state guarite, soprattutto perché la Cina non ha ancora raggiunto l'unità nazionale.

I cinesi hanno sempre più riconosciuto il sistema cinese perché il sistema migliora la vita delle persone e la forza nazionale.

 

La Cina è diventata la seconda economia più grande del mondo e il paese ha dato un grande contributo all'economia globale, compresa l'economia statunitense. Tuttavia, alcuni occidentali non se ne sono resi conto e continuano a dubitare di un simile abbraccio Cina-USA. Ad esempio, il tweet improprio del direttore generale di Houston Rockets Daryl Morey su Hong Kong ha irritato molti cinesi.

 

È molto difficile per la Cina e gli Stati Uniti abbracciarsi a vicenda. I due paesi sono in fase di rodaggio. Quando i nordamericani si rendono conto che la Cina non è ciò che hanno immaginato, iniziano a usare i propri standard per giudicare la Cina. Gli Stati Uniti si sentono a disagio perché la Cina, in quanto grande Paese, ha profondamente influenzato la vita degli americani. Ancora più importante, la Cina non è il paese che gli statunitensi vogliono che sia.

 

Gli Stati Uniti devono imparare ad accettare la Cina, non importa quanto sarà difficile il processo. Gli Stati Uniti erano soliti dominare il mondo, ma con la crescita della Cina, il futuro degli Stati Uniti è in larga misura connesso con la Cina. Senza la Cina, il mondo che gli statunitensi riconoscono è incompleto.

 

Il nostro mondo è diversificato. La Cina e altri paesi non agiranno secondo l'atteggiamento degli Stati Uniti. Un'era simile è già passata. Gli Stati Uniti dovrebbero cercare di capire la Cina e coordinarsi con la Cina. Questo non è per la Cina, ma una scelta inevitabile per lo sviluppo comune di diversi paesi.

 

(Traduzione de l’AntiDiplomatico)

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa