/ Gli USA con i Poseidon P-8A, Rc-135 e U-2S hanno violato l'accord...

Gli USA con i Poseidon P-8A, Rc-135 e U-2S hanno violato l'accordo con la Russia sui voli in Siria

 

Un gruppo di aerei da ricognizione statunitense ha condotto un'operazione nei pressi della base aerea russa di Kmeymim in Siria, che viola il memorandum firmato tra Stati Uniti e Russia nel 2015.


Secondo il media russo Zvezda, che cita una fonte vicina alla vicenda, l'incidente è avvenuto il 4 giugno. L'operazione di ricognizione è stata effettuata dagli aerei U-2S, dal velivolo dell'intelligence radioelettronica RC-135 e dal velivolo anti-sottomarino Poseidon P-8A.
 
Questa operazione viola l'accordo tra le Difese di entrambi i paesi firmato nel 2015 per prevenire incidenti aerei e garantire la sicurezza del volo durante le operazioni in Siria.
Secondo il protocollo aggiuntivo a questo documento, l'aviazione americana non può avvicinarsi alla base russa di Kmeymim entro 60 chilometri.
Inoltre, gli aerei americani non hanno il diritto di avvicinarsi alla base di Tartus entro 50 chilometri.
 
Fino al 4 giugno di quest'anno, questo accordo del 2015 non è mai stato violato, sottolinea Zvezda. Secondo la fonte del media russo, questa operazione aerea statunitense potrebbe mirare a studiare i sistemi di difesa aerea della Siria e della Russia per preparare attacchi missilistici contro il paese arabo.
 
Fonte: Zvezda
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa