Global Times - Rabbia contro il governo Biden per il catastrofico deragliamento in Ohio

Global Times - Rabbia contro il governo Biden per il catastrofico deragliamento in Ohio

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Global Times

Preoccupazione e rabbia hanno ribollito negli ultimi giorni dopo che i media statunitensi si sono finalmente svegliati di fronte all'allarmante catastrofe del deragliamento del treno in Ohio. Molti hanno sfogato la loro rabbia direttamente contro l'amministrazione Biden, la cui incapacità di gestire gli affari interni, ad esempio il sistema ferroviario e il cambiamento climatico, ha portato a catastrofi. Tuttavia, il sistema e il governo degli Stati Uniti, profondamente avvelenati dalle lotte bipartisan e troppo ossessionati dalla lotta contro "nemici esterni immaginari", potrebbero continuare a ignorare le grida di aiuto della popolazione. 

L'impatto dell'incidente del deragliamento del treno dell'Ohio sarà di vasta portata, in quanto costituirà un momento di risveglio per gli statunitensi che si renderanno conto che il loro governo non è in grado di rispondere alle loro sofferenze; di conseguenza gli elettori proietteranno le loro speranze su figure politiche estremiste nelle prossime elezioni presidenziali, che inevitabilmente condurranno la politica degli Stati Uniti verso una fine estrema. 

Martedì il Presidente degli Stati Uniti ha twittato: "Grazie ai nostri investimenti sul clima, i nostri figli respireranno aria più pulita, berranno acqua più sicura e andranno a scuola con energia pulita". Il presidente ha aggiunto: "Questo è il futuro che stiamo costruendo", rivolgendosi all'amministratore dell'Agenzia per la protezione dell'ambiente degli Stati Uniti, Michael Regan: "Finiamo il lavoro".

Sotto il suo tweet, Buzz Patterson, un editorialista, ha risposto: "Non in Ohio". Un altro ha chiesto: "E i bambini che crescono intorno a un disastro ferroviario in Ohio?". Anche il senatore dell'Ohio JD Vance ha rimproverato all'amministrazione Biden di aver abbandonato la popolazione dell'Ohio. "Siamo governati da persone poco serie che si preoccupano di falsi problemi invece del fatto reale che il nostro Paese sta cadendo a pezzi in alcuni degli aspetti più importanti", ha detto Vance. "I leader di questo Paese hanno deciso di ignorare il popolo della East Palestine”.

Il presidente degli Stati Uniti finora non ha quasi mai toccato l’argomento di un incidente così grave per il popolo USA, e pochi nella sua amministrazione hanno fatto commenti, tanto che Biden ha detto di essere responsabile per il suo popolo, e del valore dei diritti umani, ha detto Li Haidong, professore presso l'Istituto di Relazioni Internazionali dell'Università degli Affari Esteri della Cina, al Global Times.

Li ha fatto riferimento a un film statunitense di satira politica apocalittica, "Don't Look Up", che prevedeva una scena in cui i politici cercavano di minimizzare una crisi. Questa volta il governo statunitense sta cercando di dire all'opinione pubblica: "Guardate pure il pallone, ma non guardate l'Ohio", ha affermato Li. 

Anche Darnell Turner, un giovane insegnante statunitense che vive nel Maryland, è rimasto sconcertato dall'iniziale occultamento dei media statunitense delle notizie sull'incidente. Se i nostri governi eletti a livello locale e i nostri media sono disposti a minimizzare una catastrofe orribile come questa, mi spaventa pensare a cos'altro sono disposti a nascondere al pubblico".

Gli esperti cinesi hanno anche avvertito che l'incidente ferroviario dell'Ohio è solo la punta dell'iceberg e un campanello d'allarme per i politici statunitensi, che hanno combinato un sacco di affari interni in patria. Hanno sottolineato che, a causa del rallentamento dell'economia, le compagnie ferroviarie statunitensi stanno riducendo gli equipaggi dei treni e rifiutano ai dipendenti i giorni di malattia retribuiti, scatenando la rabbia dei ferrovieri.

Prima che i ferrovieri programmassero uno sciopero di sette giorni a dicembre, Biden ha firmato una legge che rende illegale lo sciopero ferroviario, impedendo ai lavoratori di abbandonare il posto di lavoro settimane prima delle festività, secondo quanto riportato dai media statunitensi. 

L'incidente dell'Ohio ha rivelato il pericolo di ignorare il benessere dei lavoratori delle ferrovie e di ridurre all'osso la loro forza lavoro; l'amministrazione Biden ha anteposto i profitti economici alla sicurezza dei lavoratori delle ferrovie e ai diritti umani, che sono probabilmente tra i fattori che hanno portato all'incidente dell'Ohio, hanno affermato gli esperti.

Melodie Imberg, residente nell'area di Cincinnati, vicina all'Ohio, ha dichiarato al Global Times: "Sono molto preoccupata per le conseguenze sull'ambiente e sulla salute generale di coloro che saranno colpiti. L’incidente ha già contaminato il fiume e l'aria, uccidendo molta vita selvatica. Chissà quanto tempo ci vorrà per provocare il cancro nelle zone colpite. Mi spezza il cuore sapere che questa è la diretta conseguenza di una politica guidata dall'avidità".

Oltre alla rabbia dell'opinione pubblica per il problema che sta divorando il sistema ferroviario, definito da Biden "spina dorsale" della catena di approvvigionamento del Paese, il pubblico ha anche rimproverato il governo per le sue politiche ambientali.

Nonostante l'EPA abbia assicurato al pubblico di non aver rilevato "alcun livello di preoccupazione" nella Palestina orientale a partire da domenica, i residenti dell'area vicina raggiunti dal Global Times hanno comunque espresso preoccupazione per gli effetti a lungo termine del rilascio di sostanze tossiche.

"Ho paura, ad essere sincera. Abbiamo un orto che ci prepariamo a piantare tra qualche mese e non so se sarà sicuro consumare il cibo che coltiviamo. Inoltre, vivo direttamente sul fiume, quindi non so se qualcosa possa evaporare e influire sulla qualità dell'aria", ha dichiarato al Global Times Shelbi King, che vive nel Kentucky settentrionale lungo il fiume Ohio. 

"L'Agenzia per la protezione dell'ambiente", ha continuato Vance, "dovrebbe concentrarsi sull'aria e sull'acqua pulite. È la cosa su cui sono più concentrato per la gente della East Palestine, ma spesso si concentrano sul razzismo ambientale e su altre cose ridicole invece di risolvere il problema per cui sono stati istituiti".

Scivolando verso l'estremismo

L'incidente dell'Ohio è destinato a far calare il sostegno dell'opinione pubblica all'amministrazione Biden, ha dichiarato Li Haidong, osservando che diventa sempre più chiaro al pubblico che il governo e il sistema attuale degli Stati Uniti non sono in grado di risolvere le loro sofferenze e i loro dilemmi, in quanto le due parti sono troppo coinvolte in lotte bipartisan e impegnano il Paese in un'egemonia nei confronti di altri Paesi, per cui non ascoltano le richieste della popolazione. "Quello che vogliono le élite politiche statunitensi e il pubblico in generale sono cose completamente diverse".

Negli ultimi anni gli Stati Uniti hanno investito più risorse e denaro nell'ampio settore della sicurezza nazionale, trascurando i problemi interni, ha dichiarato al Global Times Lü Xiang, ricercatore dell'Accademia cinese delle scienze sociali. Ha anche sottolineato che i funzionari del gabinetto di Biden non hanno nemmeno un'esperienza rilevante nel loro dipartimento.

Prendiamo ad esempio il Segretario ai Trasporti Pete Buttigieg, che è stato a lungo criticato da altri politici e dall'opinione pubblica per la sua "mancanza di esperienza". Prima di ricoprire la carica di Segretario ai Trasporti, ha lavorato come sindaco dell'Indiana, senza aver prestato servizio a livello statale o federale. "La mancanza di professionisti in dipartimenti altamente professionali è una grande lacuna di un'amministrazione", ha detto Lü.

Gli esperti cinesi hanno previsto che l'impatto del deragliamento del treno dell'Ohio sarà di "vasta portata", soprattutto in vista delle prossime elezioni presidenziali statunitensi del 2024.

La sfiducia tra il governo degli Stati Uniti e l'opinione pubblica è sempre più profonda, per cui è naturale che gli elettori proiettino la speranza su figure politiche estremiste, che alcuni credono possano cambiare lo status quo, ha detto Li, osservando che d'altra parte queste figure faranno sì che il circolo politico statunitense diventi sempre più estremo e più tossico. 

Il giornalista statunitense di base a Praga Bradley Blankenship ha contribuito a questa storia.

(Traduzione de l’AntiDiplomatico)

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti