/ I mercati vengono prima del voto. Vi scandalizzate ora, ma cosa h...

I mercati vengono prima del voto. Vi scandalizzate ora, ma cosa ha detto Oettinger di così diverso da Mattarella?

 
 

Come un rappresentante imperiale qualunque che rimprovera i suoi vicere per non tenere a bada una colonia dalla popolazione riottosa. «I mercati insegneranno agli italiani a votare in modo giusto», questo è quanto dichiarato in un’intervista all’emittente Dwnews, dal commissario europeo per il bilancio e le risorse umane Gunther Oettinger. Politico tedesco, esponente dell’Unione Cristiano Democratica di Angela Merkel. 
 



 

Una frase indegna. Che calpesta ogni minimo concetto di democrazia, ma che ha il pregio di mostrare ancora una volta, il vero volto dell’Unione Europea. 

 

Una vera e propria gabbia finanziaria dove la sovranità popolare e i legittimi interessi dei popoli sono subordinati alla finanza e al grande capitale. 

 



Nella giornata di domenica il Presidente della Repubblica Mattarella, oltre il dettame costituzionale, aveva impedito la formazione di un governo espressione della volontà popolare perché il candidato ministro dell'economia, il prof. Paolo Savona, aveva espresso in passato posizioni dure contro l'euro e contro il ruolo giocato dalla Germania in questa architettura finanziaria. In pratica Mattarella ci ha detto che se il governo è contro quell'architettura finanziaria non si può formare. In pratica ci ha detto.... quello che oggi ha brutalmente sintetizzato Oettinger. 

 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa