La Cina come obiettivo del centenario vuole costruire un esercito moderno e all'altezza della crescita del economica del paese

La Cina come obiettivo del centenario vuole costruire un esercito moderno e all'altezza della crescita del economica del paese

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'esercito cinese è stato esortato a modernizzare le teorie militari, le organizzazioni, il personale, le armi e le attrezzature al fine di raggiungere l'obiettivo del centenario entro il 2027 recentemente fissato dal Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese (PCC), scrive il Global Times. 

 

Le sfide e le minacce per il gigante asiatico sono in costante ascesa, quindi il partito vuole che le forze armate siano preparate per accompagnare l’impetuosa crescita della Cina, sempre più prossima a sopravanzare gli Stati Uniti in ogni campo, dall’economia alla potenza militare. 

 

L'obiettivo di sviluppo, stabilito dalla quinta sessione plenaria del 19 ° Comitato centrale del PCC in ottobre, mira a migliorare la capacità strategica dell'esercito cinese di salvaguardare la sovranità nazionale, la sicurezza e l'interesse allo sviluppo e fornisce una guida strategica per raggiungere obiettivi graduali nella difesa nazionale e la modernizzazione militare, come ha indicato in una conferenza stampa il colonnello Ren Guoqiang, portavoce del ministero della Difesa. 

 

Per raggiungere l'obiettivo, l'esercito cinese dovrebbe accelerare lo sviluppo integrato di meccanizzazione, informatizzazione e intelligence, aumentando al contempo la velocità di modernizzazione nelle teorie militari, nelle organizzazioni, nel personale, nelle armi e nelle attrezzature, ha affermato Ren.

 

La qualità e l'efficacia devono essere prioritarie e lo sviluppo della forza della difesa nazionale e dell'economia dovrebbe andare di pari passo. Ren ha inoltre indicato che mentre la Cina è diventata la seconda economia più grande del mondo, la sua capacità di difesa nazionale non corrisponde ancora a questa grandezza, quindi la forza militare di Pechino deve urgentemente adattarsi alla posizione internazionale della Cina e alle esigenze di sicurezza strategica.

 

Le teorie e le organizzazioni militari cinesi vedranno rapidi progressi nel contesto della riforma militare, che sta sistematicamente trasformando l'esercito cinese in una forza che può combattere le guerre e vincerle in una nuova era non solo facendo riferimento alle esperienze di altri paesi, ma anche attraverso l'innovazione e progetti preventivi sulla guerra futura, grazie al rapido sviluppo tecnologico e alla forte formazione del personale, ha detto al Global Times un esperto di questioni militari che preferisce mantenere l’anonimato. 

 

l massimo leader dell'esercito cinese ha ordinato alle forze armate di rafforzare l'addestramento in condizioni di combattimento reali e aumentare la loro capacità di vincere guerre, in un momento in cui sono in corso cambiamenti nell'ambiente di sicurezza del paese, nella situazione di combattimento militare e nelle forme di guerra moderna, portando l'addestramento militare a una nuova fase, ha riferito l'agenzia di stampa Xinhua.

 

In termini di armi e attrezzature, gli osservatori cinesi, tra cui l'esperto di aviazione militare Fu Qianshao e l'esperto di marina Li Jie, hanno detto in precedenza al Global Times che la Cina continuerà il suo slancio nello sviluppo di armi e attrezzature moderne nei prossimi anni.

 

Potrebbero essere commissionate nuove armi come il bombardiere strategico a lungo raggio H-20 con capacità stealth e la terza e più avanzata portaerei del paese, e ci si aspetta che le armi avanzate più attuali come il caccia stealth J-20 e il grande cacciatorpediniere Tipo 055, entrino nella fase di produzione di massa. 

 

Come ha detto Ren, lo sviluppo militare della Cina andrà di pari passo con lo sviluppo economico del paese e non cadrà nella trappola di una corsa agli armamenti, hanno detto gli analisti.

 

La Cina, in ultima analisi, persegue una politica difensiva di difesa nazionale.

 

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE di Marinella Mondaini L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva? di Michelangelo Severgnini Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra