DIFESA E INTELLIGENCE/La Cina mostra al mondo le sue armi moderne: tra i protagonisti d...

La Cina mostra al mondo le sue armi moderne: tra i protagonisti della parata il caccia stealth J-20

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

Una sfilata di armi e attrezzature tra cui quelle nucleari, ipersoniche e stealth sono state avvistate a Pechino durante la seconda prova per celebrare il 70° anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese.

 

Foto e video hanno iniziato a comparire sui social media della Cina continentale già sabato mattina mentre l'hardware militare sfilava nei quartieri del centro di Pechino per prepararsi a partecipare alle massicce prove a tarda notte.

 

I carri armati di tipo 99A lungo i viali di Pechino tra i primi a comparire, il loro camuffamento nel deserto che deliziava gli appassionati che ricordavano l'aspetto della giungla delle precedenti sfilate.

 

I carri armati erano ovunque: più di 20 in una foto e senza contare tutti i veicoli da combattimento di fanteria, veicoli d'assalto anfibi e artiglieria mobile.

 

I carri armati di tipo 15 sono stati avvistati anche nelle strade della capitale, suggerendo che il carro armato leggero farà il suo debutto al grande pubblico il 1° ottobre.

 

Secondo Hong Kong Economic Times, osservatori militari hanno identificato i missili balistici intercontinentali Dongfeng-41 (DF-41), in grado di trasportare 10 testate nucleari indipendenti e colpire ovunque sulla Terra.

 

Hanno anche individuato il missile balistico DF-17, che si dice stesse trasportando un veicolo ipersonico di planata simile all'Avangard russo, che si muoveva lungo l'autostrada verso Pechino.

 

Nel frattempo video e foto online hanno catturato due tipi di droni: uno dal design aerodinamico ritenuto supersonico e furtivo, l'altro con un design stealth ad ala di mosca: probabilmente il drone di attacco stealth Sharp Sword.

 

Più misteriosa era l'immagine di un grande veicolo subacqueo autonomo. La sua missione rimane sconosciuta.

 

I residenti di Pechino hanno anche affermato di aver individuato nuovi missili anti-nave, missili anti-aerei e missili da crociera. Hanno anche ipotizzato di aver identificato un lanciarazzi multiplo a lungo raggio.

 

Durante le prove di domenica mattina, gli appassionati hanno filmato aerei da guerra tra cui caccia stealth J-20, aerei da trasporto Y-20, velivoli di allarme rapido e velivoli di missione speciali.

 

Un nuovo bombardiere, l'H-6N, era nelle formazioni di domenica. A differenza dell'H-6K, il suo predecessore, può fare rifornimento a mezz'aria, estendendone la portata, affermano i rapporti. Gli appassionati militari hanno ipotizzato che l'aereo potesse trasportare e sparare un missile balistico in volo.

 

Un esperto militare che ha richiesto l'anonimato ha affermato al Global Times Sunday che alcune delle armi e delle attrezzature sono tra le più avanzate del mondo, mostrando la crescente capacità della Cina di salvaguardare la sua sovranità, integrità territoriale e i frutti dello sviluppo pacifico.

 

"Queste armi, se si rivelano vere, saranno utilizzate per mantenere la pace e la stabilità e scoraggiare i conflitti", ha detto l'esperto. "La Cina non scatenerà mai una guerra, proprio come in passato."

 

La parata militare ha lo scopo di mettere in mostra il potere nazionale e militare e ispirare il patriottismo del popolo cinese, ha dichiarato il maggiore generale Cai Zhijun, vice capo dell'ufficio del gruppo principale per la parata militare, durante una conferenza stampa tenutasi il 29 agosto.

 

"Mostrerà lo spirito immutabile dell'esercito di ascoltare il Partito Comunista Cinese, riflettendo sui risultati della riforma militare e mobilitando il popolo a compiere sforzi incessanti per realizzare il grande ringiovanimento della nazione cinese".

 

Più di 100.000 persone prenderanno parte alla sfilata e 60.000 parteciperanno al gala serale di Pechino il 1° ottobre, ha dichiarato Wang Xiaohui, vice capo esecutivo del Dipartimento Comunicazioni del Comitato Centrale del PCC.

Fonte: Global Times
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa