La cooperazione tra Russia e Cuba non si ferma

La cooperazione tra Russia e Cuba non si ferma

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

La collaborazione economica e tecnica tra Russia e Cuba non si ferma, si è svolta a Mosca la XXI riunione della Commissione intergovernativa russo-cubana per la cooperazione economico-commerciale e scientifico-tecnica. 

Il vicepresidente del governo, Dmitry Chernyshenko, e il vice primo ministro e ministro del commercio estero e degli investimenti esteri della Repubblica di Cuba, Ricardo Cabrisas, hanno presieduto la XXI riunione della Commissione intergovernativa russo-cubana per la cooperazione economico-commerciale e scientifico-tecnica a Mosca. Ha partecipato al lavoro della Commissione l’ambasciatore di Russia a Cuba, Victor V. Koronelli.

“Cuba è un alleato affidabile della Russia. Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente di Cuba Miguel Díaz-Canel hanno ripetutamente sottolineato l’importanza di sviluppare il partenariato strategico tra i nostri paesi”, ha detto Dmitry Chernyshenko.

Nella riunione, le parti hanno affrontato lo stato attuale e le prospettive di sviluppo dell’interazione tra i due paesi. L’anno scorso è stato firmato l’accordo per incoraggiare la partecipazione di investitori russi nei progetti congiunti a Cuba. Da quel momento, più di 100 aziende russe hanno iniziato a collaborare con l’isola. 

Durante l’incontro a Mosca i rappresentanti cubani e russi hanno firmato cinque accordi in vari campi, tra cui l’educazione, l’esplorazione geologica e la salute.

Nell’ambito della riunione della Commissione sono stati evidenziati anche i successi nell’industria del turismo: nel 2023 il numero di turisti russi a Cuba è stato di 185 mila persone, una cifra che ha superato il livello prepandemico.

I turisti russi che visitano l’isola caraibica da alcuni mesi possono usare le carte di credito MIR, il che agevola le transazioni. Riferendosi a questa nuova opportunità per i turisti provenienti dalla Russia il ministro del turismo cubano Juan Carlos García Granda, in una conferenza stampa presso le strutture dell’agenzia TASS, ha detto che durante i primi mesi del funzionamento delle carte del sistema di pagamento russo MIR a Cuba il volume dei pagamenti ha superato i 2.7 milioni di dollari.

“Una delle sfide che abbiamo superato, perché possiamo già annunciare i risultati oggi, è che i russi possano pagare a Cuba con i rubli, il che è già un dato di fatto”, ha dichiarato il ministro del turismo cubano, aggiungendo che “Attualmente, sull’isola ci sono 20000 terminali dove queste carte sono accettate”. 

Ha poi dichiarato che  dall’inizio del 2024, il numero di turisti russi a Cuba è cresciuto del 208% rispetto allo stesso periodo del 2023. Quest’anno sono attesi più di 200.000 viaggiatori dalla Russia.

 www.occhisulmondo.info

Andrea Puccio

Andrea Puccio

Andrea Puccio - www.occhisulmondo.info

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Le "non persone" di Gaza di Paolo Desogus Le "non persone" di Gaza

Le "non persone" di Gaza

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei di Fabrizio Verde L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez di Geraldina Colotti Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez

Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio di Marinella Mondaini Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

20 anni fa a Baghdad: quando cominciò la censura di Michelangelo Severgnini 20 anni fa a Baghdad: quando cominciò la censura

20 anni fa a Baghdad: quando cominciò la censura

LA RUSSIA COSTRUIRA’ UNA RAFFINERIA A CUBA ’  di Andrea Puccio LA RUSSIA COSTRUIRA’ UNA RAFFINERIA A CUBA ’ 

LA RUSSIA COSTRUIRA’ UNA RAFFINERIA A CUBA ’ 

La crisi del debito Usa, Trump e le criptovalute di Giuseppe Masala La crisi del debito Usa, Trump e le criptovalute

La crisi del debito Usa, Trump e le criptovalute

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa" di Paolo Arigotti La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa"

La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa"

Kamala Harris: da conservatrice a "progressista"? di Michele Blanco Kamala Harris: da conservatrice a "progressista"?

Kamala Harris: da conservatrice a "progressista"?

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti