/ L'economista Pascualina Curcio: l'attacco alla valuta č l'arma pr...

L'economista Pascualina Curcio: l'attacco alla valuta č l'arma principale degli Stati Uniti contro il Venezuela

 
 

L'economista Pascualina Curcio ha sottolineato che l'attacco alla valuta è l'arma principale e più potente utilizzata dal governo degli Stati Uniti per abbattere il Venezuela.

 

In un'intervista al programma La Hojilla trasmesso dall’emittente Venezolana de Televisión (VTV), Curcio ha spiegato che "quando attaccano la valuta e manipolano politicamente il tasso di cambio hai due effetti: portare l'inflazione a livelli di iperinflazione, la produzione nazionale si riduce, perché se nelle famiglie venezuelane il potere d'acquisto si deteriora come conseguenza, smettiamo di acquistare beni e servizi, e coloro che li producono, riducono la produzione o chiudono le loro attività".

 

Curcio ha indicato che le misure coercitive unilaterali hanno generato alla nazione una perdita di 21 miliardi e 450 milioni di dollari, l'attacco alla valuta 41 miliardi e 691 milioni di dollari, il sabotaggio alla produzione di petrolio 51 miliardi e 161 milioni di dollari per un totale di 114 miliardi e 302 milioni di dollari di perdita per la nazione.

 

Ha spiegato che nel 2004, secondo i dati dell'Istituto nazionale di statistica, il Venezuela ha importato medicine e cibo per un anno intero per un importo pari a 4miliardi e 300 milioni di dollari.

 

"Questi 114 miliardi e 302 milioni di dollari di perdite per il paese, è qualcosa come 30 anni di importazione di medicinali e cibo per tutta la popolazione", ha spiegato.

 

Inoltre l'economista ha mostrato alcuni dati in cui è indicato:

 

Con solo 20 milioni di dollari il Venezuela copre le cure e le terapie per 3 anni a tutte le persone affette da malaria;

 

Con 18 milioni di dollari, il paese ha acquisito 9 milioni di dosi di vaccini per applicare il piano vaccinale annuale;

 

Con 1,2 miliardi di dollari in oro che l'Inghilterra ha sequestrato al Venezuela, si può acquistare cibo per 6 milioni di case per 6 mesi;

 

Con gli 11 miliardi di dollari che rappresentano le perdite dall'atto di saccheggio contro Citgo, il Venezuela importa tutti i medicinali e le attrezzature mediche chirurgiche per 5 anni.

Fonte: VTV
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa