Il DiSsenziente/Per conto di chi parla Draghi? 4 ipotesi e 4 scenari possibili

Per conto di chi parla Draghi? 4 ipotesi e 4 scenari possibili

 
 Di Antonio Di Siena

Molti amici mi chiedono di Draghi.


Dunque che penso. 

Credo che le sue parole assumano un significato (e un peso) completamente diverso a seconda del contesto. 
Se cioè sei dentro o fuori da €. 

Ma che ha detto Mario Draghi? 

Volendo fare un bignami ha sostanzialmente detto che:

- I soldi lanciati dall’elicottero da soli non servono a niente. Serve intervento statale in economia; 

- Bisogna fare debito pubblico a manetta; 

- Le banche devono erogare prestiti a tasso zero e aprire scoperti; 

- È necessario cancellare la Regolamentazione bancaria; 

- Tutto questo va fatto con estrema urgenza; 

Ora, alla luce di queste parole serve capire due cose: data la tempistica, per conto di chi parla (e quali interessi vuole tutelare) Draghi?

Sul punto si possono fare una serie di ipotesi più o meno realistiche. 

Scenario n. 1 - parla a nome de Leuropa buona. Ciò significa che stanno realmente per saltare i parametri, gli eurobond si fanno e l’Ue si salva. 

Livello plausibilità: ZERO+ 

Scenario n. 2 - parla a nome di chi l’ha messo alla BCE. E allora Draghi è la garanzia italiana in Europa per ottenere un MES calibrato un po’ meno “alla greca”, in cambio della futura ultima ondata di “riforme”, tagli e privatizzazioni. Questo implica un suo governo sostenuto da una grande coalizione in cui nessuno si assume le sue responsabilità (specialmente la Lega). 

Livello plausibilità: ACHTUNG POLPETTE AVVELENATEN

Scenario n. 3 - parla per conto dello zio d’America. Perché oltre oceano si sono anche rotti stufati di vedere scorrazzare per lo stivale cinesi, russi e cubani (!) e quindi, in un moto di buon senso geopolitico (ovviamente il loro, ca va sans dire),si ricordano che l’Italia ai loro interessi serve ancora e quindi ci sganciano da Ue. 

Livello plausibilità: TRAGHETTATORE VERSO UN PAESE COMPLETAMENTE AMERICANIZZATO

Scenario n. 4 - parla per conto della buonanima di Federico Caffè che gli è apparso in sogno coprendolo di insulti. Draghi, umiliato dal discorso del suo maestro, si ricorda di essere stato un cavaliere Jedi abbandona il lato oscuro e riporta equilibrio nella forza.  

Livello plausibilità: ANAKIN SKYWALKER 

Ad ogni modo ricordate questo

Draghi è pur sempre quello che, nel 2011 insieme a Trichet, ci spedì la famosa letterina che ci portò in dono il Governo Monti. 

Anche quella volta in tanti festeggiarono l’arrivo del salvatore della Patria. 

Ebbene questi si chiamano tutti e due Mario, mi pare una ragione più che sufficiente per non fidarsi.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa