Pfizer, 3,5 miliardi di profitti dalle vendite di vaccini Covid nel primo trimestre

Pfizer, 3,5 miliardi di profitti dalle vendite di vaccini Covid nel primo trimestre

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Pfizer ha incassato 3,5 miliardi di dollari dalle vendite di vaccini Covid-19 nel primo trimestre e ha aumentato le sue aspettative per l’intero anno.

La società farmaceutica statunitense, che divide i profitti del vaccino Covid con il suo partner di sviluppo BioNTech, ha aumentato la sua previsione di entrate complessive per l'intero anno fino a $ 72,5 miliardi da $ 61,4 miliardi, principalmente a causa dei contratti firmati per la consegna di 1,6 miliardi di dosi nel 2021. Lo riporta il Financial Times.

Gli utili totali del primo trimestre sono saliti a $ 14,6 miliardi, un aumento del 45% rispetto allo stesso periodo del 2020 e battendo le previsioni degli analisti di $ 13,7 miliardi.

L'utile diluito per azione riferito ha raggiunto gli 86 centesimi e gli utili del vaccino provenivano dalle vendite in più di 50 paesi, ha affermato l'amministratore delegato Albert Bourla.

"Non potrei essere più orgoglioso del modo in cui Pfizer ha iniziato il 2021", ha detto Bourla, in osservazioni consegnate alla stampa e rilanciate sempre dal FT. "Abbiamo continuato ad accelerare la produzione e le spedizioni del nostro vaccino Covid-19, in molti casi superando i nostri obblighi contrattuali per i tempi di consegna".

A partire dal 3 maggio, 430 milioni di dosi del vaccino Covid sono state spedite in 91 paesi. Pfizer prevede di richiedere la piena approvazione della FDA del suo vaccino contro il coronavirus alla fine di maggio e si prevede che i regolatori statunitensi ne autorizzeranno l'uso negli adolescenti di età compresa tra 12 e 15 anni nei prossimi giorni.

Bourla ha detto di aspettarsi una "domanda durevole" per il vaccino Covid-19, simile ai vaccini antinfluenzali. I dati delle prove di un vaccino di richiamo mirato alla variante rilevata per la prima volta in Sud Africa sono attesi all'inizio di luglio, ha detto.

Martedì il prezzo delle azioni Pfizer è aumentato dell'1,6% nelle negoziazioni pre-mercato.

L'anno scorso, correndo per sviluppare un vaccino a tempo di record, Pfizer ha preso una decisione importante: a differenza di molti produttori rivali, che hanno promesso di rinunciare ai profitti sui loro colpi durante la pandemia Covid-19, Pfizer ha pianificato di trarre profitto dal suo vaccino.

Martedì, la società ha annunciato quanti soldi sta generando lo scatto.

Il vaccino ha generato entrate per 3,5 miliardi di dollari nei primi tre mesi di quest'anno, quasi un quarto delle sue entrate totali, ha riferito Pfizer. Il vaccino era, di gran lunga, la principale fonte di entrate della Pfizer.

Il servilismo di un paese praticamente fallito di Paolo Desogus Il servilismo di un paese praticamente fallito

Il servilismo di un paese praticamente fallito

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

Mosca condanna le azioni di Israele di Marinella Mondaini Mosca condanna le azioni di Israele

Mosca condanna le azioni di Israele

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea di Gilberto Trombetta Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea

Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti