"Uno dei primi vaccinati morto di Covid". Il caso Gazzani e le domande senza risposta dalla politica

"Uno dei primi vaccinati morto di Covid". Il caso Gazzani e le domande senza risposta dalla politica

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

È morto a causa del Covid Gabriele Gazzani, uno fra gli operatori sanitari presenti al VaccineDay del 27 dicembre, il primo giorno in cui è stato somministrato il vaccino in Italia. 

Gazzani, scrive Il Resto del Carlino, aveva ricevuto la seconda dose del siero Pfizer nella seconda metà di gennaio. La sorella Gabriella, intervistata dalla testata emiliana, ricorda come il fratello si sottoponesse spesso anche a tampone.

Gabriele Gazzani aveva 61 anni, tanti anni di servizio in ambulanza, prima con la Pubblica Assistenza e poi col 118.

Era stato tra i primi ad avere accesso alla vaccinazione: aveva ricevuto la prima dose già il 27 dicembre nel Vaccine day, il primo giorno in cui in tutta Italia (e anche a Ravenna) è partita la campagna di immunizzazione contro il Covid. La seconda dose di Pfizer (l’unico siero già approvato a fine dicembre) era arrivata a stretto giro, nella seconda metà di gennaio. 

La sua storia ora ha risvegliato gli interrogativi che ci si pone da mesi in tutto il mondo circa la durata della copertura vaccinale, visto che proprio gli operatori sanitari sono stati vaccinati per primi. Del resto il caso di Israele, definito il topo da laboratorio della vaccinazione di massa, mostra casi eloquenti a proposito. 

Anche il fratello di Gabriele Gazzani, prosegue il Resto del Carlino, anche lui operatore del 118 e vaccinato della prima ora, è ricoverato per covid.

Prepariamoci quindi ad ospedali senza personale, scuole senza docenti, fabbriche senza lavoratori..... Ah, no, i lavoratori saranno sospesi e sostituiti, come pezzi difettosi di una macchina, da nuovi schiavi che non pretenderanno l'eresia dei diritti, così i padroni non dovranno neppure giustificare il licenziamento. (Ops,... sospensione senza stipendio né contributi).

Agata Iacono

Agata Iacono

Sociologa, antropologa, giornalista certificata Wrep Blockchain

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Covid 19: la situazione in Russia di Marinella Mondaini Covid 19: la situazione in Russia

Covid 19: la situazione in Russia

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Camilla e la città di Omelas di Antonio Di Siena Camilla e la città di Omelas

Camilla e la città di Omelas

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

I migranti in Libia: “Riportateci a casa” di Michelangelo Severgnini I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti