Xi apre il dialogo del PCC con i partiti del mondo. "La modernizzazione non è un brevetto esclusivo di una piccola manciata di paesi"

Xi apre il dialogo del PCC con i partiti del mondo. "La modernizzazione non è un brevetto esclusivo di una piccola manciata di paesi"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Xi Jinping, segretario generale del Comitato centrale del Partito comunista cinese (PCC) e presidente della Repubblica popolare cinese, ha aperto l'incontro di alto livello tra il PCC in dialogo con i partiti politici mondiali in collegamento video.

Nel suo discorso Xi ha toccato molti temi. "L'obiettivo finale della modernizzazione ricade sullo sviluppo libero e completo delle persone", ha sottolineato il segreatario del PCC.

I partiti politici dovrebbero concentrarsi sulle aspirazioni delle persone per una vita migliore e un ulteriore progresso della civiltà e sforzarsi, ha proseguito, di raggiungere l'abbondanza materiale, l'integrità politica, l'arricchimento etico-culturale, la stabilità sociale e "ambienti di vita piacevoli in modo che la modernizzazione affronti meglio le preoccupazioni delle persone e soddisfi i loro diversificati esigenze".

"In questo modo, la modernizzazione promuoverà lo sviluppo sostenibile dell'umanità aumentando il benessere di questa generazione e proteggendo i diritti e gli interessi di quelle future", ha proseguito il presidente cinese.

Modernizzazione non "un brevetto esclusivo" di una piccola manciata di paesi, ha voluto sottolineare in più di un passaggio XI. "Né è una domanda a risposta singola. La modernizzazione non può essere realizzata con un semplice "copia e incolla".

Il messaggio finale di Xi è chiaro: "Affinché qualsiasi paese raggiunga la modernizzazione, non solo deve seguire le leggi generali che governano il processo, ma soprattutto considerare le proprie condizioni nazionali e le proprie caratteristiche uniche."

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti