/ 1.500 denunce di crimini di guerra commessi dal regime nazista d'...

1.500 denunce di crimini di guerra commessi dal regime nazista d'Ucraina, inviate alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo (ECHR)

 

Ad oggi, 1.513 denunce / documenti sono stati inviati da residenti della DPR che hanno subito i reati commessi dal regime di Kiev



da Global Research
 

1.500 denunce documentate di crimini di guerra commessi dal regime nazista d’Ucraina sono state inviate alla Corte europea dei Diritti dell’Uomo! La commissione pubblica della Repubblica Popolare  di Donetsk (DPR) ha raccolto tutte le testimonianze documentate dalle vittime, residenti della DPR che hanno sofferto abusi causati dalla guerra criminale condotta dal criminale di guerra e capo nazista dell’Ucraina Poroshenko!

 

La commissione pubblica è stata attivata due anni fa e si occupa di registrare e documentare i crimini di guerra commessi in Donbass dal regime nazista dell'Ucraina; secondo quanto afferma il membro della commissione Elena Shishkina. Ad oggi, 1.513 denunce / documenti sono stati inviati da residenti della DPR che hanno subito i reati commessi dal regime di Kiev.

I rapporti includono anche l'assassinio di 171 civili, oltre a gravi danni fisici e alle proprietà nel corso del 2017.

 

L'ufficio di commissione pubblica che registra i crimini di guerra commessi dal regime della junta Ucraina in Donbass ha iniziato il suo lavoro nel 2015. Le indagini sono state svolte da funzionari del reparto investigativo criminale.  

 

La DPR si è anche dotata di uno speciale team investigativo che documenta tutti i crimini di guerra commessi del regime di Kiev. Istituito sotto l'ordine diretto del presidente della DPR Alexander Zakharchenko. ~ ZN

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa