Israele fornisce armi e denaro a 7 gruppi "ribelli" in Siria

Israele fornisce armi e denaro a 7 gruppi "ribelli" in Siria

Un rapporto dettagliato pubblicato oggi dal quotidiano israeliano 'Harretz', rivela come il regime israeliano sta inviando denaro, armi e munizioni a sette gruppi 'ribelli' che operano attraverso le alture del Golan occupate da Israele e che combattono contro l'esercito siriano.

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


Secondo l'analista Elishabeth Tsurkov, che per anni ha monitorato lo sviluppo del conflitto siriano, almeno sette organizzazioni ribelli schierate in Siria hanno sempre munizioni, armi e denaro dal  regime di Tel Aviv, anche per acquistare più armi, secondo il quotidiano israeliano 'Haaretz'.


 
L'analista collega questi aiuti di Israele ai 'ribelli' ai successi militari del governo siriano contro i terroristi negli ultimi mesi, così come la presenza di consulenti militari dell'Iran in Siria, entrambe le preoccupazioni principali per Israele, se si aggiunge, inoltre, la passività del suo principale alleato, ovvero gli USA, nel nel paese arabo.
 
Decine di 'ribelli' hanno descritto a Tsurkov un cambiamento significativo nella quantità di aiuti che ricevono da Israele. L'analista sostiene, inoltre, che negli ultimi mesi Israele ha iniziato a prendere di mira installazioni e strutture militari siriane in cui vi è una presenza iraniana o alleati siriani, poiché li sente più vicino ai territori palestinesi occupati.
 

Potrebbe anche interessarti

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE di Giorgio Cremaschi 29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

E ora che succede con la seconda dose Pfizer? di Francesco Santoianni E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica   di Bruno Guigue La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica

La farsa di Capitol Hill e la fiction democratica

La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default di Antonio Di Siena La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default

La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti