Base Usa in Siria colpita con un "attacco suicida con droni"

Base Usa in Siria colpita con un "attacco suicida con droni"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Secondo quanto riferito, la base statunitense di Al-Tanf, nella provincia meridionale di Homs in Siria, è stata attaccata da missili e da un drone. Non sono state segnalate vittime e il comando centrale degli Stati Uniti ha accusato "le milizie sostenute dall'Iran".

I rapporti dell'attacco sono apparsi online intorno alle 22:00 ora locale, menzionando inizialmente un "drone suicida" e più velivoli. Un funzionario militare del CENTCOM ha dichiarato a Sky News Arabia che la base è stata presa di mira da "attacchi missilistici" e che non ci sono state vittime.

 

 

"Valutazioni iniziali" sospettano "milizie sostenute dall'Iran", ma un'indagine è in corso, ha aggiunto il funzionario.

Altri rapporti hanno riferito che più droni hanno preso di mira la base, dalla direzione del confine tra Iraq e Siria. Si è parlato anche di aerei da guerra che colpiscono obiettivi nel deserto circostante, ma questi sembrano più essere aerei da combattimento statunitensi che effettuano una sortita per rappresaglia.

 

Un altro rapporto non confermato sostiene che una milizia ha contattato la Coalizione contro lo Stato Islamico guidata dagli Stati Uniti (IS, ex ISIS) e ha avvertito dell'imminente attacco, provocando l'evacuazione della base.

La base di Al-Tanf è stata istituita nel 2016 per addestrare “ribelli moderati” contro il governo di Damasco. Secondo quanto riferito, circa 200 soldati statunitensi sonoschierati lì, a sostegno del gruppo Revolutionary Commando Army (Maghawir al-Thawra).

Nella zona, al confine con l'Iraq e la Giordania, si trova anche il campo profughi di Rukban. La Siria ha condannato sempre la presenza di truppe statunitensi sul suo territorio come un atto illegale di aggressione.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Quei quattro scemi che intervistano Renatino... di Paolo Desogus Quei quattro scemi che intervistano Renatino...

Quei quattro scemi che intervistano Renatino...

Renatino è un crumiro infelice di Giorgio Cremaschi Renatino è un crumiro infelice

Renatino è un crumiro infelice

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa di  Leo Essen Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo! di Roberto Cursi “L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti