Casi Covid nel Regno Unito. Quello che non vi dicono sui nuovi "sorprendenti" dati

Casi Covid nel Regno Unito. Quello che non vi dicono sui nuovi "sorprendenti" dati

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

In Gran Bretagna diminuiscono i contagi dopo il Freedom day del 18 luglio che ha abolito ogni restrizione.” Una bella notizia? No, perché non ha nessuna spiegazione logica. Perché mai dovrebbero diminuire i contagi se il virus - tolta ogni misura di distanziamento e nessuno che indossa più la mascherina – ha più possibilità di circolare?

Ovviamente, le ipotesi di blasonati “esperti”  per spiegare questa bizzarra situazione non mancano: si va dallo scontato “effetto della stagione estiva”(ma, ai primi di luglio 2021, nella vaccinatissima Gran Bretagna, si registravano punte di quasi 60.000 nuovi contagiati al giorno); alla improbabile considerazione “Le persone diventano più prudenti quando leggono che c'è un ondata in corso, anche senza restrizioni”; o a enigmatiche ipotesi (“La protezione dei vaccini verso l'infezione con Delta è stata sottostimata per una sorta di bias temporale nell'analisi" o “La Delta è 'controllata' da qualche fattore genetico e/o immunologico che limita la disponibilità di soggetti suscettibili”…)  Davvero poco per spiegare un crollo dei contagi stimato intorno al 36% in pochi giorni.

Ma, allora cosa può essere successo? Ma è davvero “incomprensibile” (come segnalato qui) che tutto ciò accada “proprio quando il paese ha deciso di aprire tutto”? Proponiamo una plausibile spiegazione: per dare lustro alle decisioni del Governo, ora in Gran Bretagna, non conteggiano più come “positivi” i falsi positivi creati tenendo elevato il numero dei cicli di amplificazione ai quali sono sottoposti i tamponi. E come documentato in questo articolo, in Gran Bretagna, alla chetichella, hanno deciso anche di non considerare più “positivi” gli asintomatici (pure quelli che risultano “positivi” ai tamponi).

Insomma, un trucco da magliari, reso possibile dal mistero che - in Gran Bretagna, come in Italia, come in Europa… -   ammanta le modalità di utilizzo dei tamponi. Tenetelo a mente quando, in autunno, con la scusa dell’”aumento dei contagi attestato dai tamponi” richiuderanno tutto in Italia.

Francesco Santoianni

Francesco Santoianni

Cacciatore di bufale di e per la guerra. Autore di "Fake News. Guida per smascherarle"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Il Congresso Usa ha deciso: "fino all'ultimo ucraino" di Clara Statello Il Congresso Usa ha deciso: "fino all'ultimo ucraino"

Il Congresso Usa ha deciso: "fino all'ultimo ucraino"

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Fino a quando potranno impedire le elezioni in Libia?  di Leonardo Sinigaglia Fino a quando potranno impedire le elezioni in Libia?

Fino a quando potranno impedire le elezioni in Libia?

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

Libia. 10 anni senza elezioni di Michelangelo Severgnini Libia. 10 anni senza elezioni

Libia. 10 anni senza elezioni

L'impatto che avrà il riarmo dell'Ue nelle nostre vite di Pasquale Cicalese L'impatto che avrà il riarmo dell'Ue nelle nostre vite

L'impatto che avrà il riarmo dell'Ue nelle nostre vite

Il "piano Draghi": ora sappiamo in cosa evolverà l'UE di Giuseppe Masala Il "piano Draghi": ora sappiamo in cosa evolverà l'UE

Il "piano Draghi": ora sappiamo in cosa evolverà l'UE

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS di Michele Blanco DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti