/ Due bombardieri russi Tupolev Tu-160 sono in Sudafrica

Due bombardieri russi Tupolev Tu-160 sono in Sudafrica

 
 

Due bombardieri strategici russi Tupolev Tu-160 che trasportavano missili sono arrivati ??per la prima volta in Sudafrica.

 

I bombardieri strategici sbarcarono alla base dell'aeronautica di Waterkloof vicino alla capitale del Sudafrica, Pretoria. I bombardieri fanno parte del gruppo aereo della forza aerospaziale russa, che sta visitando il Sudafrica in virtù di un accordo di cooperazione militare firmato tra i ministeri della difesa di entrambi i paesi nell'estate del 1995.

 

I bombardieri Tu-160 hanno trascorso più di 12 ore per effettuare un volo dalla loro base aerea in Russia attraverso lo spazio aereo di sette paesi africani e raggiungere la base aerea Waterkloof nella parte più meridionale dell'Africa. I bombardieri strategici russi Tu-160 non erano mai stati prima nel territorio del Sudafrica. Come ha detto il portavoce del maggiore Motsamai Mabote del ministero della Difesa sudafricano, l'arrivo dell'aeromobile della forza aerospaziale russa è "una premier" per l'intera Africa.

 

L'arrivo dei bombardieri russi che trasportavano missili in Sudafrica ha coinciso con l'apertura del primo vertice Russia-Africa nella città turistica di Sochi, nel Mar Nero.

 

Mercoledì scorso, durante un incontro tra il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo sudafricano Cyril Ramaphosa a Sochi, il presidente del Sudafrica ha sottolineato che il suo paese è impegnato in un partenariato strategico con la Russia e conta sull'espandere legami in aree molto diverse.

 

Oltre ai bombardieri Tu-160, il gruppo aereo della forza aerospaziale russa che attualmente risiede in Sudafrica comprende anche aerei da trasporto militare Il-62 e An-124 "Ruslan". Il personale militare russo e gli esperti che sono arrivati in Sudafrica prenderanno parte a un seminario che sarà organizzato dal Ministero della Difesa sudafricano. Il seminario discuterà delle questioni relative allo svolgimento di operazioni di combattimento, alla realizzazione di misure di ricerca e salvataggio.



 
Fonte: TASS
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa