/ Gibilterra respinge la richiesta degli USA di sequestrare la petr...

Gibilterra respinge la richiesta degli USA di sequestrare la petroliera iraniana Grace 1

 

Nella richiesta, pubblicata dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, si pretendeva che la nave, il petrolio che trasportava e una somma di $ 995.000 dovevano essere confiscati.


Oggi, il governo di Gibilterra ha respinto la richiesta degli Stati Uniti di sequestrare nuovamente la petroliera iraniana Grace 1, sostenendo che la legislazione dell'Unione europea non gli consente di farlo.
 
"L'impossibilità dell'autorità centrale di rispondere agli ordini richiesti è il risultato dell'applicazione della legislazione dell'Unione europea e delle differenze nei regimi di sanzioni applicabili all'Iran nell'Unione europea e negli Stati Uniti", si legge in un comunicato del governo di Gibilterra.
 
"Il regime di sanzioni dell'UE contro l'Iran - che è applicabile a Gibilterra - è molto più limitato di quanto è applicabile negli Stati Uniti", prosegue la nota.
 
Un tribunale americano ha emesso un mandato di sequestro per la petroliera iraniana Grace 1, recentemente rilasciata da Gibilterra.
La richiesta, pubblicata dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, sosteneva che la nave, il petrolio che trasportava e una somma di $ 995.000 dovevano essere confiscati.
 
Il documento è stato pubblicato dopo che Washington aveva avvertito del divieto di visto e dell'ingresso nel paese per il suo equipaggio, nonché delle ripercussioni per coloro che lavoravano con il Corpo della Guardia rivoluzionaria islamica iraniana (CGRI), indicato dal paese come terroristi.
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa