Giornalista persiana della BBC: "i media stanno cospirando per indebolire l'Iran"

Giornalista persiana della BBC: "i media stanno cospirando per indebolire l'Iran"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


In una registrazione audio trapelata la presentatrice della BBC in lingua persiana, la giornalista iraniana-britannica Rana Rahimpour, ha rivelato come vengono attuate le provocazioni nelle rivolte in Iran.

Nella registrazione, Rahimpour ha affermato: "Iran International [sostenuto dall'Arabia Saudita] ha incaricato i suoi dipendenti di condurre interviste televisive solo con i leader dei partiti anti-regime in Iran".

Rahimpour ha aggiunto: "La notizia inquietante che ho sentito ieri è che i direttori di Iran International hanno ordinato ai loro dipendenti di condurre interviste televisive solo con i leader dei partiti anti-regime in Iran; intendo i leader dei curdi, Lur, arabi e altre parti... questo è molto preoccupante".

 


Ha sottolineato che "i paesi della regione non vogliono un Iran democratico, e se la democrazia viene attuata e il movimento femminista avanza e le donne si riprenderanno i loro diritti, l'Arabia Saudita sarà la prima a sperimentare paura e panico", secondo Rahimpour .

La giornalista iraniana ha, tra l'altro, precisato: "Queste persone non si preoccupano del futuro dell'Iran; ora stanno suonando i tamburi per dividere il Paese perché vogliono un Iran debole".

In un post su Instagram, Rahimpour ha confermato l'autenticità del file audio trapelato e ha commentato la questione.

Tuttavia, è importante notare che la conferma dell'autenticità della registrazione audio da parte della giornalista iraniana-britannica è avvenuta tramite un post non traducibile, scritto in persiano, sul suo Instagram.


Su Twitter, la stessa immagine è stata pubblicata senza possibilità di traduzione per i non persiani.

 


Al Mayadeen
 ha copiato il testo persiano e lo ha tradotto, dando ai lettori l'opportunità di confermare l'informazione. 

Il post della giornalista iraniana-britannico recita in persiano

In inglese

Insomma, c’è ancora da dubitare che ci siano speculazioni sulle rivolte in Iran? Oltre questo audio, ce ne saranno altri in futuro, sono sempre più numerosi gli attacchi terroristici in Iran che confermano le cospirazioni ai danni della Repubblica islamica.

La richiesta di donne e uomini iraniani è legittima, ma senza ingerenze esterne di qualsiasi tipo.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti