/ Hezbollah: Il Libano si riserva il diritto di rispondere agli att...

Hezbollah: Il Libano si riserva il diritto di rispondere agli attacchi di Israele

 

Il leader di Hezbollah sottolinea che la Resistenza libanese e il popolo daranno "una dura risposta" a qualsiasi aggressione da parte del regime israeliano contro il Libano.


"Il Libano si riserva il diritto di difendersi dalle aggressioni israeliane", ha dichiarato il leader del Movimento di resistenza islamica del Libano (Hezbollah), Seyed Hasan Nasrallah, in un discorso tenuto oggi in occasione della Giornata di Ashura, l'anniversario del martirio dell'Imam Husein.
 
Allo stesso modo, Nasrallah ha promesso di dare una risposta contro qualsiasi aggressione contro il Libano, chiarendo che Hezbollah non "ha linee rosse" nel difendere il paese dagli attacchi israeliani.
 
“Quando parliamo di non avere linee rosse, ciò non significa che violiamo la risoluzione delle Nazioni Unite 1701. Facciamo parte del governo libanese e stiamo rispettando tale disposizione", ha affermato il segretario generale di Hezbollah.
 
La risoluzione 1701 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC) è stata adottata all'unanimità il 12 agosto 2006 per porre fine alla guerra di 33 giorni di Israele contro il Libano.
 
Dopo la guerra di 33 giorni, Israele ha ripetutamente violato la summenzionata risoluzione, violando lo spazio aereo del Libano.
E lo scorso agosto, Israele ha lanciato droni con esplosivi contro la città di Zahlé, capoluogo della provincia libanese di Al-Baqa.
 
Nasrallah ha celebrato le risposte della Resistenza libanese a quest'ultima aggressione da parte del regime di Tel Aviv, costituita nell'abbattimento di un drone israeliano e gli attacchi di rappresaglia di Hezbollah contro un veicolo corazzato israeliano nei territori palestinesi occupati.
 
Le risposte di Hezbollah hanno fatto crollare il mito dell'esercito israeliano "invincibile", ha osservato.
 
Le recenti aggressioni israeliane hanno preoccupato il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, che ha avvertito della possibilità di un nuovo conflitto tra il regime di Tel Aviv e Beirut. Sia Hezbollah che il governo di Beirut hanno minacciato risposte forti a possibili attacchi da parte di Israele.
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa