/ I caccia MiG-29, F-16 ed Eurofighter Typhoon in Oman per esercita...

I caccia MiG-29, F-16 ed Eurofighter Typhoon in Oman per esercitazioni congiunte con l'India

 
 

Il caccia MiG-29 indiano sta partecipando per la prima volta a un esercitazione internazionale all'estero.

 

L'aereo caccia bimotore a superiorità aerea monoposto di origine russa è in grado di raggiungere la velocità massima di 2.445 km all'ora (Mach-2.3).

 

L'Indian Air Force (IAF) partecipa a un esercizio congiunto con la Royal Air Force Oman (RAFO) presso la Air Force Base Masirah.

 

Intitolato "Ponte orientale V", l'esercitazione ha lo scopo di migliorare l'interoperabilità durante le operazioni tra le due forze aeree e offrire l'opportunità di apprendere dalle reciproche migliori pratiche, ha affermato l'IAF.

 

Globemaster di IAF fornirà supporto logistico durante l'esercizio.

 

L'esercitazione di 10 giorni a partire dal 17 ottobre offrirà all'IAF l'opportunità di pilotare i suoi aerei da caccia MiG-29 insieme al velivolo nordamericano ed europeo F-16 ed Eurofighter Typhoon.

 

Il MiG-29 ha un limite di combattimento di 17 km e trasporta un cannone da 30 mm insieme a quattro close combat R-60 e due missili radar a medio raggio R-27 R.

 

L'India ha già firmato un contratto da $ 215 milioni per l'acquisto di un numero sconosciuto di R-27 dalla Russia.

 

L'Eurofighter Typhoon è un caccia multiruolo che può raggiungere la velocità massima di Mach 2.0 (2.120 km/h).

 

L'aeromobile è uno dei principali contendenti nell'affare multimiliardario di caccia da combattimento dell'India in cui l'IAF acquisterà 114 jet da combattimento.

Nell'aprile 2018, l'IAF ha pubblicato un'offerta iniziale per l'accordo sugli appalti da miliardi di dollari.

 

L'India e l'Oman stanno conducendo regolari addestramenti bilaterali biennali tra tutti e tre i servizi. Negli ultimi anni, i due paesi hanno intrapreso scambi militari di alto livello, tra cui la firma di quattro importanti contratti lo scorso anno.

 

L'anno scorso, Nuova Delhi e Muscat hanno concluso un accordo che fornisce all'India un accesso diretto al porto strategicamente situato di Duqm, sulla costa meridionale dell'Oman.

 

Il porto si trova sul bordo nord-occidentale dell'Oceano Indiano e offre anche un facile accesso al Mar Rosso attraverso il Golfo di Aden.

Fonte: Sputnik
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa