I roghi in Canada, il NYT e i dogmi del liberismo

I roghi in Canada, il NYT e i dogmi del liberismo

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Francesco Erspamer


Significativo il modo in cui il più prestigioso degli innumerevoli organi del neocapitalismo selvaggio, il «New York Times», conclude un articolo sugli incendi che in Canada stanno devastando intere foreste e rendendo malsana l’aria di grandi città quali Toronto, New York, Washington.

Ecco la frase: «Per alleviare i problemi, oltre 1100 vigili del fuoco si sono recati in Canada dall'estero, compresi gruppi provenienti da Francia, Cile, Costa Rica, Australia, Nuova Zelanda e Sudafrica».

Poche righe prima l’articolista aveva attribuito il disastro al cambiamento climatico, fra le cui cause c’è il traffico aereo. Ma ai liberisti piace parlare di ambiente solo finché non vengano messi in discussione i loro dogmi, a cominciare dalla mobilità, da esaltare e possibilmente prescrivere in ogni occasione. Altro che vigili del fuoco a chilometro zero, che magari rafforzerebbero le comunità e le autonomie locali: bisognerebbe alzare le tasse o istituire un servizio civile di leva, entrambe pratiche impopolari in una società apertamente edonista e individualista.

Meglio lasciar bruciare i boschi e i pompieri farli arrivare solo quando proprio non se ne può fare a meno da lontani continenti, come fragole fuori stagione.

Francesco Erspamer

Francesco Erspamer

 

Professore di studi italiani e romanzi a Harvard; in precedenza ha insegnato alla II Università di Roma e alla New York University, e come visiting professor alla Arizona State University, alla University of Toronto, a UCLA, a Johns Hopkins e a McGill

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti