World Affairs/I senza lavoro negli Stati Uniti arrivano quasi a 39 milioni, men...

I senza lavoro negli Stati Uniti arrivano quasi a 39 milioni, mentre la ricchezza dei miliardari aumenta di 434 miliardi di dollari

 

La Pandemia economica che ha seguito quella sanitaria non è stata malefica per i miliardari americani che nel periodo che va dal 18 marzo al 19 maggio, hanno visto aumentare la loro ricchezza di 434 miliardi di dollari, mentre la quota di disoccupati è vicina a raggiungere quota 39 milioni


I 600 americani più ricchi del paese nord americano hanno visto aumentare la loro ricchezza totale di $ 434 miliardi dal 18 marzo, quando il governo ha iniziato a implementare blocchi legati al coronavirus, al 19 maggio, ha riferito Americans for Tax Fairness, una società senza scopo di lucro con sede a Washington, citando i dati di Forbes.

 
La loro ricchezza totale è passata da circa $ 2,948 trilioni a marzo a $ 3,338 trilioni di adesso
 
Inoltre, i cinque uomini più ricchi d'America, Jeff Bezos, Bill Gates, Mark Zuckerberg, Warren Buffett e Larry Ellison, hanno visto la loro ricchezza crescere ancora di più, per un totale di $ 75,5 miliardi, o il 19%, durante lo stesso periodo. Si dice che i soli cinque uomini abbiano accumulato il 21 percento dell'aumento complessivo della ricchezza tra gli oltre 600 americani più ricchi durante questo periodo.
 
La notizia arriva mentre circa 38,6 milioni di americani hanno presentato domanda di disoccupazione sulla scia della crisi del coronavirus, con 2,4 milioni di richieste presentate solo nell'ultima settimana. Circa 16 milioni di lavoratori hanno probabilmente perso l'assicurazione sanitaria fornita dal datore di lavoro, mentre circa 1,5 milioni di americani si sono ammalati di coronavirus, che finora ha causato quasi 100.000 morti negli Stati Uniti.
 
Il picco della disuguaglianza di ricchezza arriva nonostante il passaggio da parte dei legislatori statunitensi di diversi pacchetti di aiuti del valore di oltre $ 6 trilioni da marzo, incluso un pagamento diretto una tantum di $ 1.200 per ogni adulto americano e $ 500 per bambino, centinaia di miliardi per indennità di disoccupazione e altri dipartimenti di programmi di lavoro, oltre a miliardi per banche, grandi industrie, amministrazioni statali, e locali.
 
La spesa ha portato il debito nazionale degli Stati Uniti a salire alle stelle a quasi $ 25 trilioni, che è il 117 percento della dimensione del PIL annuale americano.
 
 
 
 
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa