Il ministro degli Esteri israeliano: "Guterres deve dimettersi"

Il ministro degli Esteri israeliano: "Guterres deve dimettersi"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

In un'intervista rilasciata, ieri, il ministro degli Esteri israeliano Israel Katz ha dichiarato che il Segretario generale delle Nazioni Unite, ONU, Antonio Guterres deve dimettersi.

Senza mezzi termini Katz ha affermato che "Guterres deve dimettersi" o "le Nazioni Unite devono sostituirlo". "Naturalmente [Guterres] è responsabile in quanto segretario generale dell'ONU", ha aggiunto riferendosi alle accuse secondo le quali 12 dipendenti dell'Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l'Occupazione dei Rifugiati Palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA) sarebbero coinvolti nell'attacco di Hamas del 7 ottobre al territorio israeliano.

Secondo il capo della diplomazia israeliana, "Guterres ha ignorato molte denunce e informazioni sul comportamento dell'organizzazione umanitaria, così come i segni di cooperazione con Hamas. Non stiamo parlando di individui", ha precisato, aggiungendo che Tel Aviv ritiene che l'UNRWA stia "cooperando quasi completamente con Hamas".

"L'UNRWA non è parte della soluzione, è parte del problema", per Katz, ritenendo che dovrebbe essere sviluppata una nuova agenzia per la ricostruzione di Gaza "in cui gli Stati arabi dovrebbero essere più coinvolti di prima".

In risposta alle accuse contro l'agenzia di aiuti, venerdì scorso l'ONU ha comunicato di aver licenziato diversi membri del personale e di aver avviato un'indagine.

In questo contesto, Paesi come Giappone, Francia, Stati Uniti, Canada, Finlandia, Paesi Bassi, Australia, Italia, Germania, Austria, Regno Unito e Svizzera hanno deciso di sospendere i loro finanziamenti all'UNRWA. "I Paesi hanno agito correttamente nonostante si trattasse di un'organizzazione umanitaria", ha concluso Katz.

SCOPRI "LA VOCE DELLA PALESTINA": L'OFFERTA IN COLLABORAZIONE CON EDIZIONI Q

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti