World Affairs/Il Venezuela celebra l'arrivo della petroliera iraniana: La solid...

Il Venezuela celebra l'arrivo della petroliera iraniana: La solidarietà tra i popoli vanifica le politiche imperiali degli USA

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

Caracas celebra l'arrivo di una nave cisterna iraniana nelle acque del suo paese e lo considera un'importante pietra miliare per garantire "l'indipendenza" del Venezuela.


L'ambasciatore venezuelano presso le Nazioni Unite (ONU), Samuel Moncada, ha elogiato la stretta collaborazione dei governi di Iran e Venezuela, attraverso un messaggio diffuso oggi sul suo account Twitter ufficiale.

 
"La benzina iraniana che arriva in Venezuela è una pietra miliare nella lotta per la sovranità, l'indipendenza e la pace " , ha scritto Moncada.
 
L'ambasciatore venezuelano presso le Nazioni Unite ha sottolineato che l'arrivo della prima petroliera iraniana nelle acque bolivariane ha dimostrato che la solidarietà tra i popoli può vanificare le conseguenze delle politiche imperiali degli Stati Uniti.
 
 
 
 
 
 
In un'altra parte del suo messaggio, ha anche fatto riferimento alla minaccia del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sulla petroliera iraniana, che è arrivata nella zona economica ieri, che trasferisce quasi 1,53 milioni di barili di carburante in Venezuela, secondo i dati. e i calcoli effettuati da TankerTrackers.com.
 
"Trump e i suoi scagnozzi stanno pensando a un attacco militare contro petroliere in mezzo alla pandemia. I suoi esperti lo consigliano diversamente ”, indica il documento.
 
L'Iran fornisce benzina e additivi al Venezuela, per colmare le carenze causate dalle sanzioni statunitensi.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa