Incontro Astana. Condanna per attacchi di Israele e ribadita la sovranità e integrità della Siria

Incontro Astana. Condanna per attacchi di Israele e ribadita la sovranità e integrità della Siria

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La dichiarazione finale rilasciata a chiusura del 16° Incontro Internazionale di Astana sulla Siria tenutosi nella capitale kazaka Nur-Sultan, come riportata dall'Agenzia Sana, ha sancito l'impegno degli Stati garanti, IRan, Turchia e Russia, perla sovranità, indipendenza e integrità territoriale della Siria.

Nel comunicato finale si sottolineato la continuazione dell'azione congiunta per combattere il terrorismo in Siria fino alla sua definitiva eliminazione e il rifiuto dei programmi separatisti volti a minare la sovranità e l'integrità territoriale della Siria.

Allo stesso modo, sono stati condannati i continui attacchi israeliani contro il territorio siriano in quanto violano il diritto internazionale e umanitario chiedendone il loro arresto immediato.

Secondo la dichiarazione, gli stati garanti hanno riaffermato il loro impegno a portare avanti un processo politico guidato dalla Siria e facilitato dalle Nazioni Unite, in conformità con la risoluzione n. 2254 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

La dichiarazione ha respinto tutte le misure coercitive unilaterali imposte alla Siria e le ha considerate incompatibili con il diritto internazionale e la Carta delle Nazioni Unite, soprattutto nel in epoca di pandemia da Covid-19.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Green Pass e lavoro:  perché è una misura incostituzionale di Savino Balzano Green Pass e lavoro:  perché è una misura incostituzionale

Green Pass e lavoro: perché è una misura incostituzionale

Il Govermo dei padroni di Giorgio Cremaschi Il Govermo dei padroni

Il Govermo dei padroni

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia di Pasquale Cicalese I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia

I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia

Svenduta ai privati anche la società elettrica greca di Antonio Di Siena Svenduta ai privati anche la società elettrica greca

Svenduta ai privati anche la società elettrica greca

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico di Michelangelo Severgnini Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico

Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti