Israele mette in quarantena oltre 1200 militari per coronavirus

Israele mette in quarantena oltre 1200 militari per coronavirus

Un rapporto rivela che l'esercito israeliano ha messo in quarantena più di un migliaio dei suoi militari per sospetto di contagio del coronavirus

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Come riportato ieri dal quotidiano locale Jerusalem Post, Israele ha ordinato la quarantena per 1262 tra soldati e generali, dopo che un caso positivo della nuova epidemia di coronavirus, noto anche  come COVID-19 , è stato trovato tra le truppe del regime occupazione.


 
Secondo il rapporto, i militari che sono recentemente entrati nei territori palestinesi occupati dovrebbero rimanere isolati, la maggior parte di loro nelle loro case, mentre le autorità israeliane avvertono che imporranno sanzioni a coloro che violano questa misura.
 
Mentre il virus si diffonde, l'esercito israeliano ha anche vietato a tutte le truppe di lasciare i territori occupati e ha annullato tutti le esercitazioni militari e gli eventi militari pianificati,aggiunge il  JPost.
 
Oltre ai militari, il regime israeliano ha già messo in quarantena circa 100.000 persone in base a rigide normative di sicurezza  e ha vietato l'ingresso di cittadini di diversi paesi europei e asiatici per paura della diffusione del nuovo coronavirus.
 
Le autorità israeliane hanno espresso preoccupazione per una possibile pandemia prima della festa ebraica di Purim di Talmud Torah , che si terrà tra domani e martedì prossimo.
 
 

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti