Israele promette di eliminare gli S-300 consegnati dalla Russia, se la Siria li usa contro la sua aviazione

Israele promette di eliminare gli S-300 consegnati dalla Russia, se la Siria li usa contro la sua aviazione

Israele ha tutto l'arsenale necessario per attaccare Hezbollah in Libano ed eliminare la minaccia iraniana in Siria, si è vantato il capo uscente del forze armate del regime israeliano, avvertendo Damasco di non usare gli S-300 per proteggere la sua sovranità.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


"Se la nostra libertà di movimento è minacciata, rimuoveremo la minaccia. Sappiamo come farlo ", ha dichiarato il generale, capo uscente del Comando nord delle forze armate del regime israeliano, IDF, Yoel Strick a Ynet News, aggiungendo che Israele introdurrà presto "sistemi d'arma avanzati "per garantire che possa continuare a violare lo spazio aereo degli Stati limitrofi e colpire con impunità gli obiettivi in ??Siria.


 
Se i siriani impiegano gli S-300 russi contro i nostri aerei e li eliminiamo, sarà vista come una mossa legittima da parte nostra, ha avvertito Strick. 
 
Pur riconoscendo che una mossa così drastica potrebbe danneggiare i rapporti di Tel Aviv con Mosca, Strick ha espresso la speranza che non si verifichino.
 
Mosca aveva rifornito la Repubblica araba di sistemi di difesa aerea S-300 dopo l'abbattimento di un aereo da ricognizione russo Il-20 con a bordo 15 aviatori a metà settembre del 2018, durante un raid israeliano.
 
Mosca ha anche avvertito Israele che sopprimerà tutti i sistemi di navigazione satellitare, i radar e i sistemi di comunicazione degli aerei da combattimento sul Mar Mediterraneo se le sue manovre minacciano le forze russe.
 
Da allora, Israele ha messo in scena le sue incursioni attraverso il Libano, dove lo Stato ebraico sta cercando di tenere sotto controllo Hezbollah. 

Hezbollah è inseparabile dal Libano come paese, a causa della forte presenza politica del gruppo militante, ha affermato il generale israeliano.
 
Così, ha affermato, "se dipendesse da me, consiglierei di dichiarare guerra al Libano e ad Hezbollah" - non per sete di sangue ma solo per contrastare il presunto complotto del gruppo di "invadere" Israele.
 

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Covid 19: la situazione in Russia di Marinella Mondaini Covid 19: la situazione in Russia

Covid 19: la situazione in Russia

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta di Antonio Di Siena Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Italia unico paese europeo con i salari minori rispetto al 1990 di Gilberto Trombetta Italia unico paese europeo con i salari minori rispetto al 1990

Italia unico paese europeo con i salari minori rispetto al 1990

I migranti in Libia: “Riportateci a casa” di Michelangelo Severgnini I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti