"La Russia invade l'Ucraina". Cremlino: "Il termine Fake news può essere sostituito con Bloomberg news"

"La Russia invade l'Ucraina". Cremlino: "Il termine Fake news può essere sostituito con Bloomberg news"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il portavoce del Cremlino ha suggerito che, dopo questo errore, il termine "Fake News" potrebbe essere sostituito da " Bloomberg news".

Chissà quanto sia stato casuale l'errore di Bloomberg, oppure un modo per testare la reazione dell'opinione pubblica ad uno scenario di guerra tra NATO e Russia per l'Ucraina.

Comunque, Bloomberg ha pubblicato per errore il titolo "La Russia invade l'Ucraina" sul suo sito web ieri e, in seguito, ha ritirato il post.

Secondo l'analista Olga Lautman, che ha condiviso lo screenshot del titolo sul suo account Twitter, la pubblicazione è rimasta sul sito web del media per più di 30 minuti. tutto il tempo di diventare virale con le conseguenze che si possono immaginare.

  

Successivamente, Bloomberg ha pubblicato una dichiarazione ammettendo l'errore di pubblicazione sulla sua pagina, precisando che "si rammarica profondamente". "Abbiamo preparato i titoli per molti scenari e il titolo 'La Russia invade l'Ucraina' è stato pubblicato inavvertitamente intorno alle 16:00 di oggi sul nostro sito web", si legge nella dichiarazione. 

Allo stesso modo, dal media hanno riferito che il titolo è stato poi eliminato e che il caso è attualmente oggetto di indagine. 

Da parte sua, il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha spiegato che l'errata pubblicazione di Bloomberg evidenzia i pericoli delle dichiarazioni aggressive dell'Occidente e mostra come questo tipo di informazioni possa portare a conseguenze irreparabili. "È una perfetta dimostrazione di quanto sia pericolosa la situazione, causata dalle infinite dichiarazioni aggressive provenienti da Washington, da Londra, da altre capitali europee", ha detto Peskov in un'intervista a RIA Novosti.

Allo stesso modo, il portavoce presidenziale russo ha suggerito che, dopo questo errore, il termine "Fake News" potrebbe essere sostituito da "Bloomberg news" .

  • Le affermazioni su una possibile invasione russa dell'Ucraina si sono intensificate in Occidente, dopo che diversi media hanno pubblicato presunti piani per tale operazione a partire da novembre. Da parte sua, Mosca respinge queste accuse e accusa l'Alleanza Atlantica di militarizzare il paese vicino. 
  • In particolare, il portavoce presidenziale russo, Dmitri Peskov, ha denunciato che tali dichiarazioni cercano di ritrarre Mosca come una parte che minaccia la risoluzione del conflitto nella regione ucraina del Donbass e ha avvertito che potrebbero fungere da "mimetizzazione" per potenziali piani aggressivi di Kiev, mirato a risolvere la situazione con la forza.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo di Francesco Santoianni Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti