World Affairs/Lavrov avverte gli USA: "Gli scenari di cambio di potere con la f...

Lavrov avverte gli USA: "Gli scenari di cambio di potere con la forza in Venezuela sono assolutamente inaccettabili"

 

"I venezuelani sono chiaramente stanchi dello scontro, degli appelli alle proteste di strada e all'intervento straniero", ha affermato il ministro degli Esteri russo


"Gli scenari di cambiamento di potere con la forza in Venezuela sono assolutamente inaccettabili", ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov oggi a Caracas, dove ha incontrato la Mesa de Diálogo Nacional.

 
La crisi in Venezuela "nasce dai tentativi di avviare una campagna su larga scala con l'obiettivo dichiarato di rovesciare il governo legittimo", usando tutte le opzioni, "compreso l'uso della forza" , ha denunciato il capo della diplomazia, sottolineando che Mosca farà in modo che questi scenari "siano condannati dalla comunità internazionale".
 
"Stanchi dello scontro"
 
Il cancelliere ha indicato che, grazie al tavolo di dialogo tra il governo e l'opposizione, sono già state concordate una serie di decisioni pratiche sulle modalità per tornare sulla rotta costituzionale e "superare la divisione". "Tutto questo, senza dubbio, suscita grande simpatia tra i venezuelani, che sono stanchi di scontri, inviti a proteste di strada e interventi stranieri", ha sottolineato Lavrov.
 
Allo stesso modo, Lavrov ha invitato l'opposizione radicale venezuelana a partecipare alle elezioni dell'Assemblea nazionale del 2020, sottolineando che, a suo avviso, "è l'unica opportunità" per "non privarsi del futuro nella vita politica" del paese.
 
D'altro canto, il ministro russo ha condannato le sanzioni unilaterali statunitensi e ha descritto come "scandaloso" il fatto che incidano sui "progetti sociali e umanitari" in Venezuela.
Oggi, il ministro degli Esteri russo è in Venezuela per incontrare il presidente del paese caraibico, Nicolás Maduro; il vicepresidente Delcy Rodríguez e il suo omologo Jorge Arreaza.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa