Le esportazioni di petrolio russo negli USA raggiungono il livello più alto dal 2009

Le esportazioni di petrolio russo negli USA raggiungono il livello più alto dal 2009

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Lo scorso marzo, la Russia ha fornito agli Stati Uniti il ??maggior volume di petrolio e prodotti derivati ??degli ultimi 12 anni, diventando così il secondo esportatore mondiale nel Paese, secondo i dati pubblicati dall'Amministrazione delle Informazioni Energetiche (EIA) del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti.

Il volume delle esportazioni di greggio e prodotti petroliferi russi verso il Paese nordamericano è raddoppiato a marzo rispetto al mese precedente, raggiungendo i  22.938 milioni di barili.

Il precedente record risale al luglio 2009, quando il volume delle forniture russe agli Stati Uniti salì a 23.484 milioni di barili.

L'aumento delle esportazioni ha reso la Russia il secondo maggior fornitore di petrolio e prodotti petroliferi negli Stati Uniti dopo il Canada, che a marzo ha spedito un totale di 139,869 milioni di barili al paese vicino. Il Messico e l'Arabia Saudita si sono classificati al terzo e quarto posto, rispettivamente con 17.616 e 10.868 milioni di barili.

Per quanto riguarda il solo petrolio, la Russia si è classificata al quarto posto nella lista degli importatori, dopo Canada, Messico e Arabia Saudita, avendo fornito alla nazione nordamericana 6,1 milioni di barili a marzo (197mila barili al giorno), 3,5 volte in più rispetto a febbraio.  

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Green Pass e lavoro:  perché è una misura incostituzionale di Savino Balzano Green Pass e lavoro:  perché è una misura incostituzionale

Green Pass e lavoro: perché è una misura incostituzionale

Il Govermo dei padroni di Giorgio Cremaschi Il Govermo dei padroni

Il Govermo dei padroni

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia di Pasquale Cicalese I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia

I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia

Svenduta ai privati anche la società elettrica greca di Antonio Di Siena Svenduta ai privati anche la società elettrica greca

Svenduta ai privati anche la società elettrica greca

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico di Michelangelo Severgnini Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico

Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti