/ Le pressioni USA sulla Giordania per congelare il commercio con l...

Le pressioni USA sulla Giordania per congelare il commercio con la Siria e chiudere il valico di frontiera

 

Gli Stati Uniti stanno facendo pressioni sulla Giordania per chiudere i due valichi di frontiera con la Siria e congelare tutti gli scambi con il loro vicino a nord.


Secondo la versione in lingua araba di Russia Today, la pressione degli Stati Uniti sulla Giordania ha costretto il paese a vietare le importazioni siriane, che ha avuto un forte impatto sugli scambi commerciali tra i vicini paesi levantini.
 
Inoltre, Russia Today ha riferito che gli Stati Uniti stanno facendo pressioni sulla Giordania per chiudere gli valichi di confine tra Nassib e Jaber con la Siria.
 
Si dice che gli Stati Uniti stiano cercando di rafforzare le sanzioni contro la Siria nel tentativo di costringere il governo ad aderire alle loro richieste.
 
Queste sanzioni sono state dannose per milioni di siriani dal momento che il blocco del petrolio ha creato una carenza all'interno del paese.
 
Gli Stati Uniti attualmente controllano la maggior parte dei giacimenti petroliferi della Siria nella parte orientale e nord-orientale del paese; questo ha costretto il governo a fare affidamento sul contrabbando di petrolio dalle aree detenute dalle milizie a maggioranza curda delle FDS e ad acquistare questa risorsa dal vicino Libano.
 
All'Iran, che era il maggior fornitore di petrolio della Siria, è stato proibito di entrare nel Mediterraneo se le loro navi cisterna sono destinate a un porto siriano.
 
Fonte: RT arab
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa