L'Estonia ha vietato l'ingresso alle auto con targa russa

L'Estonia ha vietato l'ingresso alle auto con targa russa

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'Estonia ha vietato l'ingresso nel proprio territorio di autovetture con immatricolazione russa a partire dalle ore 10 (ora di Mosca) del 13 settembre a causa delle sanzioni dell'UE. Lo riferisce il portale radiofonico statale estone ERR con riferimento a una dichiarazione del Ministro degli Interni estone Lauri Läänemets.

"Siamo giunti alla conclusione, dopo esserci consultati con le autorità di Lettonia e Lituania, che le restrizioni sono più efficaci nell'imposizione congiunta di sanzioni",ha dichiarato il capo del Ministero dell'Interno dello Stato baltico. 

Secondo quanto si apprende, il divieto di ingresso è valido indipendentemente dal fatto che il proprietario dell'auto russa abbia un permesso di soggiorno o la cittadinanza di uno dei Paesi dell'UE. 

Allo stesso tempo, l'uscita di questi veicoli verso il territorio della Federazione Russa attraverso l'Estonia è ancora consentita. 

In caso di arrivo al punto di controllo di frontiera all'ingresso della Repubblica baltica dalla Russia, ai proprietari di auto con targa russa verrà proposto di tornare indietro o di continuare a viaggiare a piedi.

Secondo il chiarimento della Commissione Europea dell'8 settembre, sono vietate le importazioni dalla Russia verso l'UE dei beni elencati nell'allegato XXI della Direttiva UE n. 833/2014, indipendentemente dallo scopo del loro utilizzo e dalla durata del soggiorno nell'UE, compresi "i veicoli con un numero totale di posti a sedere inferiore a 10". 

La Commissione Europea sottolinea che "non importa se l'uso dei veicoli è privato o commerciale". L'elenco contiene un'ampia gamma di articoli di ogni tipo, dai telefoni cellulari e dispositivi di registrazione audio e video alle valigie, ai portolani, agli articoli di abbigliamento, al dentifricio, allo shampoo e ad altri prodotti per l'igiene.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Vincoli esterni (e quelli interni) di Paolo Desogus Vincoli esterni (e quelli interni)

Vincoli esterni (e quelli interni)

Nuova strage di operai a Chieti: le fabbriche tossiche vanno chiuse! di Giorgio Cremaschi Nuova strage di operai a Chieti: le fabbriche tossiche vanno chiuse!

Nuova strage di operai a Chieti: le fabbriche tossiche vanno chiuse!

Caso Foa. Ma le avete ascoltato le parole del medico dello "scandalo"? di Francesco Santoianni Caso Foa. Ma le avete ascoltato le parole del medico dello "scandalo"?

Caso Foa. Ma le avete ascoltato le parole del medico dello "scandalo"?

Comunicato il nuovo incarico del generale Surovikin di Marinella Mondaini Comunicato il nuovo incarico del generale Surovikin

Comunicato il nuovo incarico del generale Surovikin

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

IL SOVRANISMO COSTITUZIONALE SPIEGATO FACILE DA LELIO BASSO di Gilberto Trombetta IL SOVRANISMO COSTITUZIONALE SPIEGATO FACILE DA LELIO BASSO

IL SOVRANISMO COSTITUZIONALE SPIEGATO FACILE DA LELIO BASSO

Giacarta può essere sconfitta? di Federico Greco Giacarta può essere sconfitta?

Giacarta può essere sconfitta?

"L'ultima spiaggia" dell'Europa di Giuseppe Masala "L'ultima spiaggia" dell'Europa

"L'ultima spiaggia" dell'Europa

Le varie previsioni sul futuro di Damiano Mazzotti Le varie previsioni sul futuro

Le varie previsioni sul futuro