Media USA sconvolti: caccia russo Su-57 vola senza scudo protettivo (VIDEO)

Media USA sconvolti: caccia russo Su-57 vola senza scudo protettivo (VIDEO)

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

I media USA hanno riportato con stupore di voli ritenuti decisamente insoliti che sono stati presentati in un video da poco pubblicato dal Ministero della Difesa russo.

 

Il video, dedicato al 100° anniversario della fondazione del leggendario Chkalov State Flight Test Center, include diversi secondi di riprese di un Su-57 che vola senza copertura per i piloti, scrive Sputnik.

 

"Perché a volte devi solo fare un volo senza lo scudo che ti protegge dal congelamento a morte", ha scherzato Kyle Mizokami, collaboratore di Popular Mechanics, aggiungendo che il volo senza copertura era probabilmente un test inteso "per garantire che non ci siano problemi imprevisti di volo l'aereo se questa dovesse staccarsi all'improvviso”.

 

Mizokami ha suggerito che, a giudicare dalla clip, il pilota del Su-57 "sembra indossare una giacca molto pesante o una tuta da volo come mezzo di protezione".

 

The Drive, nel frattempo, ha scherzosamente soprannominato il Su-57 senza cupolino una "versione cabriolet" del caccia, e allo stesso modo crede che il pilota collaudatore stesse "indossando una tuta protettiva non standard" durante il volo.

 

L'esercito nordamericano non si impegna più nei test di volo dei jet senza cupolino, sebbene alcuni dei suoi alleati siano noti per testare aerei militari senza il loro scudo protettivo in plexiglas. Nel 1988, il pilota collaudatore della BAE Systems Keith Hartley ha volato con un Tornado senza scudo protettivo a 500 nodi, con il test eseguito sei anni dopo che il Tornado era effettivamente entrato in servizio.

 

Non è chiaro dal video diffuso dai militari russi quando è avvenuto il volo dell’Su-57.

 

Il Sukhoi Su-57, precedentemente noto come "PAK FA" o T-50, è un caccia d'attacco, secondo la classica dottrina russa, di quinta generazione supermanovrabile con caratteristiche stealth e gli ultimi sistemi avionici e d'arma russi. Il caccia è entrato formalmente in produzione di massa nel 2019, con le forze aerospaziali russe destinate a ricevere almeno 76 degli aerei prima del 2028.

 

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani di Giorgio Cremaschi Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Ti do un bonus... se non ti ammali! di Savino Balzano Ti do un bonus... se non ti ammali!

Ti do un bonus... se non ti ammali!

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel di Roberto Cursi Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti