Mosca avverte su ennesima provocazione dei terroristi con armi chimiche in Siria

Mosca avverte su ennesima provocazione dei terroristi con armi chimiche in Siria

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il ministero della Difesa russo ha annunciato oggi che i terroristi stanno preparando una provocazione con l'uso di armi chimiche nella zona di allentamento della tensione di Idlib, in Siria, per "screditare il governo" di Bashar al Assad.

"Nel contesto dell'adozione da parte dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) di una decisione irragionevole di limitare i diritti della Siria in [quell'organizzazione], abbiamo ricevuto informazioni sulla preparazione dai miliziani dell'organizzazione terroristica Hayat Tahrir Al Sham di una provocazione per accusare le forze del governo siriano di usare armi chimiche nella zona di riduzione dell'escalation di Idlib ", ha dichiarato Alexander Karpov, vice capo del Centro russo per la riconciliazione siriana.

"I terroristi intendono utilizzare le informazioni sulle vittime delle loro provocazioni per screditare il governo siriano. Il Centro russo per la riconciliazione siriana esorta i comandanti dei gruppi armati illegali ad abbandonare le provocazioni armate", ha avvertito l'alto funzionario.

All'inizio di questa settimana, Karpov ha riferito che le forze aerospaziali russe hanno effettuato un attacco aereo su una base terroristica segreta vicino alla città siriana di Palmyra. Due rifugi sono stati distrutti, circa 500 chilogrammi di munizioni e fino a 200 terroristi eliminati.

Secondo il vice capo del Centro russo per la riconciliazione siriana, gruppi armati illegali stanno pianificando attacchi terroristici e attacchi contro agenzie governative nelle principali città siriane per destabilizzare la situazione nel Paese in vista delle elezioni presidenziali . 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

L'opposizione al capitale che non c'è di Paolo Desogus L'opposizione al capitale che non c'è

L'opposizione al capitale che non c'è

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer di Francesco Santoianni Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

In Cina i salari crescono più del Pil di Pasquale Cicalese In Cina i salari crescono più del Pil

In Cina i salari crescono più del Pil

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Paolo Mieli e la dittatura antifascista di Antonio Di Siena Paolo Mieli e la dittatura antifascista

Paolo Mieli e la dittatura antifascista

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti