Nikolay Patrushev definisce gli USA "il più grande dittatore del mondo"

Nikolay Patrushev definisce gli USA "il più grande dittatore del mondo"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Segretario del Consiglio di sicurezza russo ha spiegato in un'intervista a Rossiyskaya Gazeta perché gli Stati Uniti e la NATO accusano la Russia di aggressione contro l'Ucraina, pur essendo essi stessi partecipanti diretti al conflitto con i loro obiettivi e scopi ben precisi.

Washington viola la sovranità di altri Paesi pur sostenendo di sostenere la libertà di parola ed è il più grande dittatore del mondo, denunciato Nikolay Patrushev al quotidiano russo. 

"Mentre parlano senza pudore di libertà di scelta, gli Stati Uniti, che si sono proclamati il più grande dittatore del mondo, in realtà si limiteranno ad abusare dei Paesi di cui hanno violato la sovranità e la democrazia", ha dichiarato, commentando l'imminente Summit per la Democrazia.

Patrushev ha sottolineato che questo evento, organizzato dalla Casa Bianca, "si svolge certamente nel quadro della corsa presidenziale statunitense già iniziata". Ritiene che il vertice sarà "un altro incontro a favore dell'ordine mondiale, dove Washington vuole giocare un ruolo centrale a tempo indeterminato, e ogni dissidente può essere etichettato come 'Stati non democratici'".

"Ancora una volta, gli Stati Uniti si proclameranno difensori del diritto internazionale e dichiareranno che il resto del mondo deve seguire le loro regole. Gli avversari geopolitici saranno deliberatamente accusati ingiustamente di crimini di guerra e corruzione, ma come al solito si chiuderà un occhio sui veri atti di genocidio e frode finanziaria commessi con l'approvazione della Casa Bianca", ha aggiunto Patrushev.

L’alto dirigente russo ritiene inoltre che verranno fatte promesse per sfamare gli affamati e rilasciare coloro che sono stati ingiustamente imprigionati. "Tuttavia, rimarranno in silenzio sul fatto che circa un quinto di tutti i prigionieri del mondo sono detenuti nelle carceri statunitensi, compresi quelli condannati a più ergastoli. Sosterranno con zelo i diritti delle minoranze sessuali e imporranno un'"agenda verde" all'intero pianeta, aggravando la crisi energetica nei Paesi satelliti”. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti