World Affairs/"Non si preoccupi quelle clausole lì non le utilizzeremo"

"Non si preoccupi quelle clausole lì non le utilizzeremo"

 

di Gianpasquale Santomassimo

Se firmi per un mutuo, anche a condizioni che sembrano molto vantaggiose, accetti tutte le clausole del contratto, anche quelle scritte a caratteri piccolissimi per non fartele notare. Che il direttore della Banca poi ti dica spingendoti a firmare: non si preoccupi quelle clausole lì non le utilizzeremo, è una promessa che in termini legali vale zero. 

Il prestito, di entità non poi così trascendentale, vale per due anni ed è legato all'utilizzo in ambito sanitario. E' inutile che tu ti metta a fantasticare di nuove massicce assunzioni. Scaduto il prestito come le paghi? 

In realtà c'è un mondo che si è mobilitato perché tu firmi a tutti i costi. Non per i quattro euri che ti danno (su un fondo costituito peraltro con i tuoi soldi) ma perché si vuole un nuovo atto di sottomissione al carattere sacro e inviolabile del "vincolo esterno" (ed eterno) che ha guidato, guida e guiderà la tua lenta estinzione.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa