NYT: Oltre il 70% delle armi Houthi sono rimaste intatte dopo gli attacchi occidentali allo Yemen

NYT: Oltre il 70% delle armi Houthi sono rimaste intatte dopo gli attacchi occidentali allo Yemen

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Due notti di attacchi aerei da parte degli Stati Uniti e dei loro alleati contro lo Yemen hanno lasciato intatta la maggior parte delle armi degli Houthi, ha riferito ieri il New York Times, citando due funzionari statunitensi.

Secondo le fonti, dopo gli attacchi occidentali contro una trentina di obiettivi del gruppo, di cui oltre il 90% colpiti, e l’eliminazione di oltre 60 missili e droni, gli Houthi dispongono ancora di oltre il 70% delle loro armi ed hanno la capacità di attaccare le navi nel Mar Rosso.

Localizzare gli obiettivi militari del gruppo si è rivelato più difficile del previsto, hanno spiegato i funzionari statunitensi, sottolineando che ciò è dovuto al fatto che le agenzie di intelligence occidentali hanno fatto poco per raccogliere dati sulla posizione delle armi Houthi negli ultimi anni. In seguito ai bombardamenti è stato possibile distruggere solo dal 20% al 30% delle armi del gruppo ribelle perché la maggior parte di esse sono montate su piattaforme mobili e possono essere facilmente spostate o nascoste.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti