Perché le banche riducono il loro personale a livelli record?

Perché le banche riducono il loro personale a livelli record?

Le grandi banche stanno riducendo il loro personale a livelli senza precedenti. I maggiori tagli si registrano in Europa, trainati da bassa redditività e tassi di interesse negativi

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Nel 2019, oltre 50 organizzazioni creditizie hanno annunciato piani per ridurre più di 77.000 posti di lavoro , riferisce Bloomberg. Questa è la cifra più alta dal 2015, quando il taglio ha interessato 91.448 posti di lavoro.
 
Dati i dati di quest'anno, il numero totale di posti eliminati dalle banche negli ultimi sei anni supera i 425.000. Il numero reale è probabilmente ancora più elevato, avverte il media , poiché molte banche non rivelano i loro piani di riduzione del personale.
 
Quasi l' 82% dei tagli proviene da banche in Europa che nei prossimi anni dovranno affrontare un onere aggiuntivo con tassi di interesse negativi. Nel frattempo, è improbabile che i tassi tornino a un margine positivo durante il 2020, ha avvertito il direttore della Banca centrale europea (BCE), Robert Holzmann.
 
A differenza degli Stati Uniti, dove i programmi governativi e l'aumento dei tassi di interesse hanno aiutato i finanziatori a riprendersi rapidamente dalla crisi finanziaria, le banche europee stanno ancora cercando di recuperare le loro posizioni precedenti. Molte usano licenziamento dei dipendenti per mantenere la loro redditività.
 
Tuttavia, sebbene in misura minore, la tendenza riguarda anche le banche statunitensi. All'inizio di dicembre, il Financial Times ha rivelato i piani di Morgan Stanley di tagliare il 2,5% della sua forza lavoro, che rappresenta circa 1.500 dei suoi lavoratori in tutto il mondo. Poi è stata menzionata la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, nonché l'incertezza sulla Brexit come le principali cause di mancanza di chiarezza intorno al 2020.
 
 
 

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo di Geraldina Colotti Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo

Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario di Michele Blanco Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti