Perché sono importanti le elezioni legislative in El Salvador?

Perché sono importanti le elezioni legislative in El Salvador?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



teleSUR
 

I salvadoregni sceglieranno questa domenica i nuovi 84 membri del Parlamento e i sindaci dei 262 comuni del paese.

 

Il Fronte di Liberazione Nazionale Farabundo Marti (FMLN), la principale forza politica di sinistra in El Salvador, conta su 31 deputati al Congresso attualmente controllato dal Partito Alleanza Repubblicana Nazionalista (Arena) con 35 deputati, pertanto l'FMLN cercherà la maggioranza parlamentare al fine di promuovere progetti sociali.

 

Oltre a FMLN ed Arena, alle prossime elezioni parteciperanno anche la Grande Alleanza per l'Unità Nazionale (GANA), il Partito della Coalizione Nazionale (PCN), il Partito Democratico Cristiano (PDC), il Partito Progressista Salvadoregno (PSP), la Fratellanza Patriottica Salvadoregna (FPS), il Partito Democratico Salvadoregno (PDS), Cambio Democratico (CD) e il Partito Socialdemocratico (PSD), tutti di destra.

 

L'FMLN ha ripetutamente denunciato che Arena blocca i disegni di legge presentati al Congresso, che difendono la partecipazione del popolo alla politica del paese.

 

Una possibile vittoria per la destra significherebbe una battuta d'arresto sociale per l'FMLN a causa dell'eliminazione di progetti sociali promossi dal governo dell'attuale presidente, Salvador Sánchez Cerén.

 

Se l'FMLN non riesce ad aumentare o mantenere l'attuale numero di deputati, sarà difficile negoziare il processo decisionale in Parlamento.

 

Tuttavia, una vittoria dell'FMLN alle elezioni servirebbe da conferma per la politica progressista del presidente Cerén in vista delle elezioni presidenziali del 2019.

 

Oltre al fatto che l'FMLN raggiunga la maggioranza parlamentare, è in gioco la stabilità del paese di fronte a quei settori che promuovono la violenza con obiettivi politici.

 

Quasi cinque milioni di salvadoregni sceglieranno i delegati responsabili dell'approvazione delle politiche che governeranno il paese per i prossimi tre anni.

Il servilismo di un paese praticamente fallito di Paolo Desogus Il servilismo di un paese praticamente fallito

Il servilismo di un paese praticamente fallito

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

Mosca condanna le azioni di Israele di Marinella Mondaini Mosca condanna le azioni di Israele

Mosca condanna le azioni di Israele

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea di Gilberto Trombetta Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea

Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti