/ Prende il via INSTEX, Il meccanismo di pagamento europeo che cons...

Prende il via INSTEX, Il meccanismo di pagamento europeo che consente all'Iran di evitare le sanzioni statunitensi

 

Il cosiddetto INSTEX sarà usato per far fronte alla pressione massima della campagna dell'amministrazione Trump contro Teheran, consentendo al paese persiano per bypassare le restrizioni degli Stati Uniti.


L'Unione europea ha annunciato la messa a unto del Support Instrument (INSTEX), un meccanismo di pagamento europea per gli scambi con l'Iran. La notizia è arrivata al termine della riunione di eiri Vienna sul piano globale di azione comune JCPOA, l'accordo sul nucleare iraniano.
 
"La Francia, la Germania e il Regno Unito hanno informato i partecipanti che INSTEX è stato messo in funzione ed è disponibile per tutti gli stati membri della UE", ha confermato l'Unione europea attraverso un comunicato citato dalla Reuters, dove è stato anche confermato che le prime transazioni sono già in fase di elaborazione.
 
"L'UE ha annunciato che il meccanismo INSTEX è stato completato e pronto per l'uso. Siamo molto lieti di sentire questo e sollecitare l'UE ad aprire questa struttura per i paesi terzi al più presto possibile", ha dichiarato Fu Cong, direttore generale del Dipartimento controllo degli armamenti del ministero degli Esteri cinese, a seguito di colloqui a Vienna, dove alti funzionari di Iran, Francia, Germania, Gran Bretagna, Russia, Cina e l'UE hanno partecipato, ha riferito RIA Novosti.
 
"È molto importante e sosteniamo questa posizione, gli altri partecipanti hanno convenuto che abbiamo bisogno di fornire l'Iran  i vantaggi economici che stipula il JCPOA", ha aggiunto.
 
Come funzionerà?
 
INSTEX funziona come uno scambio in euro che opera al di fuori del sistema di pagamenti internazionali SWIFT dominato dal dollaro americano.
Si prevede che il commercio nella prima fase si concentri su beni umanitari come cibo, farmaci e dispositivi medici. Allo stesso tempo, non si prevede che i nuovi indirizzi transazioni legate al petrolio, la principale fonte di operazioni in valuta estera dell'Iran.
 
Fonte: Reuters
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa