Putin: 20 anni di presenza Usa in Afghanistan "ha portato solo tragedie"

Putin: 20 anni di presenza Usa in Afghanistan "ha portato solo tragedie"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il presidente russo Vladimir Putin ha commentato la situazione in Afghanistan, ribadendo che la presenza americana in questi due decenni nel paese asiatico ha provocato solo tragedie.

"Per 20 anni le truppe americane sono state presenti in Afghanistan e per 20 anni hanno cercato di civilizzare la popolazione locale , in un senso più ampio, per imporre le proprie norme e i propri standard, compresi quelli relativi all'organizzazione politica della società", ha osservato Putin in un incontro con gli scolari dell'Estremo Oriente.

Secondo il leader russo, "questo ha provocato solo tragedie, sia per chi lo ha fatto, gli Stati Uniti, sia ancora di più per le persone che vivono in Afghanistan". " Il risultato è zero, per non dire negativo" , ha lamentato.

"Impossibile imporre qualcosa dall'esterno"

Riferendosi alle radici dell'attuale situazione in Afghanistan, Putin ha sottolineato che "bisogna capire che è impossibile imporre qualcosa dall'esterno". Gli Stati devono fornire assistenza ad altri paesi in modo civile, ha spiegato il leader russo.

"Se qualcuno fa qualcosa in relazione a qualcuno, allora deve partire dalla storia, dalla cultura, dalla filosofia - nel senso più ampio - della vita di queste persone. Deve avvicinarsi nel rispetto della loro tradizione" , ha sottolineato.

Putin, a questo proposito, ritiene che lo scenario richiesto “deve maturare”. "E se qualcuno vuole che maturi più velocemente, meglio è, è necessario aiutare le persone. Sì, si può e si deve fare, ma va fatto in modo civile, con attenzione, assecondando le tendenze positive, senza fretta" ha concluso.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori? di Savino Balzano Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori?

Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori?

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni di Thomas Fazi Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta di Antonio Di Siena Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

La violenza di Schrodinger di Gilberto Trombetta La violenza di Schrodinger

La violenza di Schrodinger

La rabbia sociale non è fascismo di Michelangelo Severgnini La rabbia sociale non è fascismo

La rabbia sociale non è fascismo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti