Russia: un caccia MiG-31 intercetta aereo spia degli Stati Uniti sull'Oceano Pacifico

Russia: un caccia MiG-31 intercetta aereo spia degli Stati Uniti sull'Oceano Pacifico

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

In uno scenario molto teso a causa delle crescenti provocazioni di USA e Ucraina contro la Russia continuano le attività degli aerei spia ai confini della Russia. 

Un caccia russo MiG-31 è dovuto per decollare con urgenza per intercettare un aereo da ricognizione RC-135 statunitense sull'Oceano Pacifico lungo la costa sud-orientale della penisola di Kamchatka, secondo quanto rende noto il ministero della Difesa russo in una dichiarazione.

Secondo il ministero, i sistemi di controllo dello spazio aereo russo hanno rilevato un bersaglio aereo che sorvolava l'Oceano Pacifico verso il confine con la Russia.

"Un caccia MiG-31 è decollato da un aeroporto nella regione della Kamchatka per identificare e scortare l'aereo. L'equipaggio lo ha identificato come un aereo da ricognizione RC-135 degli Stati Uniti", afferma la dichiarazione, aggiungendo che all'aereo USA è stato impedito di violare il confine russo.

Il ministero della Difesa ha affermato che il volo dell'aereo da caccia russo è stato effettuato nel rigoroso rispetto delle norme internazionali per l'uso dello spazio aereo. L'aereo è tornato in sicurezza al suo aeroporto di origine dopo aver portato il velivolo statunitense lontano dai confini della Russia. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO di Giorgio Cremaschi 28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'" di Marinella Mondaini Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Buoni a nulla di Alberto Fazolo Buoni a nulla

Buoni a nulla

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda di Giuseppe Masala "Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire di Antonio Di Siena Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA di Gilberto Trombetta VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo di Michelangelo Severgnini Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo