Seymour Hersh: Joe Biden ha fatto saltare il Nord Stream perché non si fidava della Germania

Seymour Hersh: Joe Biden ha fatto saltare il Nord Stream perché non si fidava della Germania

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

In un'intervista al quotidiano Berliner Zeitung, il giornalista investigativo e premio Pulitzer Seymour Hersh, definisce il sabotaggio del gasdotto Nord Stream come “nefasto” e aggiunge alcuni dettagli. Il piano di sabotaggio è stato ideato già nel dicembre 2021 ed è stato sviluppato dalla CIA e dalla NSA su ordine di Jake Sullivan e con l'approvazione di Biden.

Hersh ha rivelato che gli Stati Uniti, nel preparare il piano per l'esplosione del gasdotto Nord Stream, hanno deciso fosse meglio che la Germania “congelasse” in inverno, di fronte al possibile stop al sostegno bellico al regime di Kiev.

"Il presidente degli Stati Uniti preferirebbe che la Germania si congelasse piuttosto che smettere di sostenere l'Ucraina, e questo, per me, è devastante per la Casa Bianca", ha dichiarato il vincitore del Pulitzer. 

Il giornalista ha rivelato che Biden aveva originariamente pianificato di far esplodere i gasdotti lo scorso giugno, ma "all'ultimo minuto, la Casa Bianca si è innervosita". Il presidente "ha cambiato idea e ha emesso nuovi ordini, prevedendo di far esplodere le bombe a distanza in qualsiasi momento". 

Secondo Hersh, la decisione è stata presa perché la guerra economica "non stava andando bene per l'Occidente e temevano l’arrivo dell’inverno”. "Il Nord Stream 2 è stato sospeso dalla Germania stessa, non a causa delle sanzioni internazionali", e Washington temeva che Berlino avrebbe revocato le sanzioni a causa di un "inverno gelido", ha affermato.

A settembre, otto bombe avrebbero dovuto esplodere al largo dell'isola di Bornholm nel Mar Baltico, ma solo sei sono esplose a causa del rinvio dell'operazione, ha aggiunto.

Alla domanda sui motivi che hanno spinto il governo statunitense ad attaccare le importanti infrastrutture energetiche, Hersh ha detto di non pensare che "ci abbiano pensato bene". Ha osservato che alcuni avrebbero potuto pensare che le esplosioni avrebbero dato "all'economia statunitense una spinta a lungo termine", ma la Casa Bianca ha sempre "voluto ottenere una vittoria, voleva che l'Ucraina vincesse magicamente in qualche modo". 

Il decano dei giornalisti d’inchiesta statunitensi ha poi sottolineato che la Norvegia era fortemente interessata al sabotaggio del Nord Stream. "Sono molto interessati ad aumentare le loro forniture di gas naturale all'Europa occidentale e alla Germania. Ed è quello che hanno fatto, hanno aumentato le loro esportazioni. Quindi perché non unire le forze con gli Stati Uniti per motivi economici? Inoltre, in Norvegia c'è una marcata ostilità verso la Russia”. 

Il vincitore del Premio Pulitzer sostiene che la Norvegia "sapeva cosa stava facendo e capiva cosa stava succedendo, ma forse nessuno ha mai detto 'sì'". "In ogni caso, per portare a compimento questa missione, i norvegesi dovevano trovare il posto giusto”. 

L’intervista a Seymour Hersh ha trovato un buon riscontro su Twitter. "Zeitung ha finalmente intervistato Seymour Hersh in merito al suo articolo investigativo sul sabotaggio del Nord Stream. È sconcertante che ci sia voluto così tanto tempo per risolvere questo problema. Eppure nessun'altra pubblicazione mainstream lo ha fatto", ha sottolineato un utente.

"Seymour ha più coraggio di tutti i media mainstream messi insieme", ha osservato un altro lettore.

"Perché il regime tedesco tace quando il partner statunitense sta abbassando la qualità della vita alla popolazione tedesca?", si è chiesto un altro lettore.

I lettori hanno anche chiesto al governo tedesco di mostrare le conclusioni sul sabotaggio dei gasdotti Nord Stream.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Public enemy di Giuseppe Giannini Public enemy

Public enemy

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO di Andrea Puccio LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO

LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti