/ Siria, Assad decreta un'amnistia generale

Siria, Assad decreta un'amnistia generale

 

"Il Presidente ha promulgato il decreto n. 20 dell'anno 2019 che concede l'amnistia generale per tutti i crimini commessi prima della data del 14 settembre di quest'anno".
 
Il presidente della Siria, Bashar Al-Assad, ha decretato, ieri, un'amnistia generale che copre quasi la maggior parte dei crimini.
 
"Il Presidente ha promulgato il decreto n. 20 dell'anno 2019 che concede l'amnistia generale per tutti i crimini commessi prima della data del 14 settembre di quest'anno", ha riportato l'agenzia siriana SANA.
 
 Secondo il ministro della giustizia Hisham al-Shaar, solo alcuni crimini "atroci" come il tradimento e lo spionaggio sono stati esclusi dalle disposizioni di questo decreto legislativo.
 
"Abbiamo chiesto ai procuratori generali di tutte le province di applicare immediatamente i contenuti del decreto di amnistia", ha affermato il ministro siriano.
 
Il decreto ha ridotto alcune condanne all'ergastolo con lavori forzati e copre anche le sanzioni per il mancato servizio militare.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa